Elizabeth Line: apre la nuova linea della metropolitana dedicata alla Regina Elisabetta II

0
1081
elizabeth line
Dal sito ufficiale Transport for London https://tfl.gov.uk/

La metropolitana di Londra – anche conosciuta come the Tube – è un articolato reticolo di linee che collegano le aree più interne a quelle più esterne della capitale del regno di Sua Maestà. Di recente, si è aggiunta alla rete metropolitana una nuova linea: la Elizabeth Line. È dedicata alla Regina Elisabetta II e al suo Giubileo di platino.  

Ti consigliamo come approfondimento – La Regina Elisabetta abbandona le pellicce: la Corona diventa cruelty free

Elizabeth Line: la metropolitana di Sua Maestà

elisabetta elizabeth lineDopo 4 anni di ritardo e una spesa di più di 20 miliardi di sterline, è stata inaugurata una nuova linea della metropolitana di Londra. La Elizabeth Line è dedicata alla sovrana Elisabetta II, che quest’anno celebra 70 anni di regno. Per la cartellonistica e le indicazioni del nuovo tracciato metropolitano è stato scelto il colore viola.

La nuova linea è un prezioso collegamento. La Elizabeth Line – in origine Crossrail Est-Ovest – infatti si snoda lungo circa 100 chilometri di binari, aggiungendo altre 10 fermate a quelle esistenti. Collega l’aeroporto di Heathrow e Reading (a ovest) a Abbey Wood e Shenfield (a est), passando per il centro urbano.

Ti consigliamo come approfondimento – L’ultima profezia di Nostradamus annuncia la morte della Regina Elisabetta

Elizabeth Line: arte e trasporti 

Formalmente inaugurata la scorsa settimana (con la presenza a sorpresa della stessa regina Elisabetta II), è stata aperta al pubblico ieri, 24 maggio. È previsto un implemento della linea entro il prossimo anno. Le stazioni della linea consacrano Londra come una capitale al passo con i tempi. Sono più sicure, funzionali, confortevoli e accessibili a tutti.

Inoltre, la Elizabeth Line sembra essere a tutti gli effetti un ambizioso progetto artistico. Lungo tutta la linea, è possibile ammirare opere d’arte di vari artisti, integrati nella struttura delle stazioni già in fasi di progettazione. Sculture, riproduzioni e immagini accompagneranno viaggiatori e pendolari lungo il loro viaggio attraverso la city, raccontando dei suoi abitanti e dei suoi quartieri.