Covid, annuncio Ema: “Doppia dose dei vaccini contrasta la variante Delta”

0
206
Ema vaccini due dosi

Ema vaccini due dosi proteggono dalla variante Delta. Buone notizie quindi giungono dall’Agenzia europea del farmaco e a comunicarle è il responsabile della strategia sui vaccini Ema, Marco Cavaleri:
I nostri dati mostrano che due dosi dei quattro vaccini approvati proteggono contro la variante Delta, questi dati sono rassicuranti”. Intanto, sul fronte italiano il generale Figliulo esprime tutta la volontà di mantenere il dato delle 500mila dosi giornaliere anche a luglio.

Ti consigliamo come approfondimento – Covid, la variante Delta non si ferma: ecco le novità

Ema vaccini due dosi proteggono dalla variante Delta

Ema vaccini due dosiImportanti notizie sono giunte nel primo pomeriggio dall’Ema in merito alla risposta dei quattro vaccini contro la variante Delta. A comunicarlo è il responsabile della strategia sui vaccini dell’Agenzia europea del farmaco.
I nostri dati mostrano che due dosi dei quattro vaccini approvati proteggono contro la variante Delta. Questi sono dati rassicuranti. È importante continuare la vaccinazione con particolare attenzione alle persone più vulnerabili e agli anziani”.

Cavalieri si è poi espresso anche sull’utilizzo di due vaccini differenti per completare il ciclo vaccinale:
Attualmente l’Ema non è in grado di fornire una raccomandazione definitiva sull’uso di diversi vaccini anti-Covid per le due dosi del ciclo di vaccinazione. Tuttavia, i dati preliminari di studi in Spagna e Germania mostrano una buona risposta immunitaria e nessun problema di sicurezza“.

Ti consigliamo come approfondimento – Variante Delta Campania: 83 nuovi casi. Massima attenzione in Regione

Figliulo: “A luglio manterremo quota 500 mila somministrazione”

Ema vaccini due dosi
View of a covid-19 vaccination.

Anche sul fronte italiano le notizie che giungono dal commissario straordinario Francesco Fiugliulo sono rassicuranti. Il generale degli alpini, infatti, rispondendo a una domanda di Ansa ha comunicato l’obiettivo di mantenere la somministrazione di 500 mila dosi.
A luglio manterremo la quota di somministrazione delle 500 mila dosi di vaccini al giorno. I numeri non sono un’opzione: a luglio avremo le stessi dosi di vaccini Rna di giugno”. Ha poi aggiunto:
Questo mese avremo 2 milioni e 600 mila dosi di Astrazeneca per gli over 60 e 14 milioni e 600 mila dosi di vaccini Rna e quindi, matematicamente, riusciremo a mantenere le 500 mila somministrazioni quotidiane. A fine settembre avremo l’80% della popolazione vaccinabile, vaccinata”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × cinque =