Emma contro Eurovision: “Differenza sessista tra me e Damiano”

0
652
Emma contro Eurovision
Dal profilo Facebook ufficiale dei Måneskin e dal profilo Twitter personale di Emma Marrone

Emma contro Eurovision a 8 anni di distanza dalla sua partecipazione. La cantante Emma Marrone ha parlato di evidente sessismo tra lei e Damiano dei Maneskin. Ha sottolineato le polemiche scaturite dal suo arrivo in conferenza stampa con dei pantaloncini di scena colore oro che uscivano dal vestito. Mentre Damiano dei Maneskin è arrivato in sala stampa mezzo nudo e con una bottiglia in mano.

Ti consigliamo come approfondimento-Måneskin, il test antidroga dà esito negativo. L’EBU: “Caso chiuso”

Emma contro Eurovision: polemica “sessista”

Måneskin squalifica Eurosong droga
Dal profilo Facebook ufficiale dei Måneskin

Emma Marrone è stata la prima cantante ad esibirsi nel periodo post pandemia, e in uno dei concerti ha rilasciato un’intervista. In questa intervista la cantante ha parlato dei vari pregiudizi che ha dovuto affrontare nella vita. Infatti, Emma ha detto: “Non sto a contare i pregiudizi subiti, ho imparato a fregarmene. A volte ero troppo avanti e non sono stata capita. Invece che essere sostenuta perché avevo portato un pezzo rock come “La mia città”, un atteggiamento non da classica cantante pop italiana che punta sulla voce o sulla femminilità, venni massacrata per i pantaloncini”. Infatti, proprio inerente alla sua partecipazione all’Eurovision ha voluto sottolineare una differenza “sessista” tra lei e Damiano dei Maneskin. Damiano si è presentato in conferenza stampa a petto nudo con gli stivali e una bottiglia in mano. Lei invece venne presa in giro per dei pantaloncini color oro che uscivano dal vestito.

Ti consigliamo come approfondimento-Måneskin squalificati da Eurosong per droga? Ministro francese: “Facciano il test!”

Emma contro Eurovision ma non solo

Emma contro Eurovision
Dal profilo Twitter personale di Emma Marrone

Inoltre, Emma Marrone ha raccontato di essere riuscita nell’impresa di far lavorare tutte le persone dello spettacolo che già erano previste per gli spettacoli dello scorso anno. Anche se, ha dovuto rinunciare ad alcune cose. Infatti, ha detto: “È il mio Primo Maggio personale. Nessuno è rimasto a casa. Non ho fatto, come altri invece, delle date con un paio di tecnici e basta. Abbiamo dovuto rinunciare a fuochi d’artificio, brillantini e megaschermi ma ho un gruppo di ballerini: la forza umana è la migliore. Quando mi hanno abbracciata mi sono sentita una brava persona. Loro mi hanno tenuta per mano in questi 10 anni di carriera e questo per me conta”. Infine, ha ricordato anche Franco Battiato dicendo: “Mi si è spezzato il cuore quando ho ricevuto la notizia. Lui e Pino Daniele sono stati quelli che mi hanno rispettata da subito.”

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × 1 =