Enzo Gragnaniello e i Solis String Quartet al Teatro Augusteo!

Arriva per la prima volta a Napoli il loro nuovo spettacolo “In viaggio coi Poeti”: mercoledì 6 febbraio sul palco di piazzetta Duca D’Aosta!

0
153
Enzo Gragnaniello

“In viaggio coi poeti” è l’omaggio di Enzo Gragnaniello e dei Solis String Quartet ai grandi cantautori della musica internazionale. Mercoledì 6 febbraio il pubblico del Teatro Augusteo viaggerà in un territorio musicale di confine. (Leggi anche: la stagione teatrale dell’Augusteo) Lì non importa la lingua che si adopera: l’unico alfabeto che conta è quello delle emozioni.
Jacques Brel, Tom Waits, Chico Buarque, Leonard Cohen sono alcuni dei grandi poeti della musica che gli artisti napoletani faranno risuonare in una veste personalissima, ma sempre rispettosa della bellezza originale. Il progetto nasce da un’idea dei Solis String Quartet. L’adattamento e la traduzione dei testi è a cura di Enzo Gragnaniello, mentre gli arrangiamenti sono di Antonio Di Francia. Sul palco, insieme alla voce e alla chitarra di Enzo Gragnaniello, ci saranno Vincenzo Di Donna e Luigi De Maio (violini), Gerardo Morrone (viola) e Antonio Di Francia (violoncello).

Enzo Gragnaniello e Solis String Quartet: una collaborazione vincente!

Enzo GragnanielloEnzo Gragnaniello è un cantautore napoletano, vincitore per ben tre volte del Premio Tenco.  È autore di meravigliosi brani cantati da grandi nomi del panorama musicale.  È da ricordare “Cu’ mme” cantata da Mia Martini e Roberto Murolo. Ma anche “Alberi” cantata con Ornella Vanoni per il 49° Festival di Sanremo e “’O mare e tu” scritta per Andrea Bocelli e Dulce Pontes. Va citata “Vasame” reinterpretata nel 2017 da Arisa e divenuta colonna sonora del film “Napoli velata” diretto da Özpetek.

Leggi anche: Mario Biondi al Teatro Augusteo

La semplicità e la profonda sensibilità del cantautore incontra la raffinatezza e l’originalità dei Solis String Quartet. Il quartetto napoletano è in grado di mescolare jazz, world music, pop e musica contemporanea. Questa dote, unita alla tecnica appresa negli anni del conservatorio di San Pietro a Maiella, li ha portati a collaborare con nomi illustri della scena internazionale.

L’idea di “In viaggio coi poeti” è nata, però, in modo quasi casuale. È frutto della convergenza di gusti e passioni tra i musicisti. Gragnaniello ha raccontato che in una serata tra amici insieme ai Solis si parlava di musica, di Tom Waits, di Nick Cave e di altri artisti da loro molto amati. E così da una chiacchierata amichevole è nato il progetto di omaggiare questi e altri poeti internazionali, divenuto poi la tournèe che li vede attualmente impegnati.

Insomma, musica dal respiro internazionale, ma dal sentimento napoletano!Enzo Gragnaniello

Enzo Gragnaniello e Solis String Quartet: info utili per un concerto imperdibile!

Non perdere “In viaggio coi poeti”, mercoledì 6 febbraio al Teatro Augusteo.

Per ulteriori informazioni consulta il sito del teatro o telefona al botteghino: 081414243 – 405660.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here