Come l’Europa aiuta i giovani: tutte le risorse europee in rete

Le politiche economiche e programmatiche che l'Europa sta adottando per i giovani offrono opportunità e ausilio nella logistica comunitaria

0
105
Europa

Il mondo, si sa, sta cambiando velocemente, e l’Europa non resta a guardare. Il nostro continente in particolare ha sofferto la crisi del 2008, che ha colpito anche i giovani. Le prospettive rosee di una generazione si sono parzialmente arrestate nel corso degli anni. A questo l’Unione Europea ha deciso di rimediare con politiche mirate.

Europa e giovani: le risorse presenti in rete

L’Unione Europea sta accelerando sul piano delle possibilità da dare ai giovani. La Commissione Europea presenta al pubblico giovanile una nuova opportunità con il portale europa.eu/youth/Eu_it.  Qui troverete le nuove proposte specifiche con ben 9 sezioni. Volontariato, apprendimento, “dite la vostra” (protagonismo giovanile), cultura, creatività, salute, lavoro, pensiero o inclusione globale e viaggio.

unione europeaE se le sezioni appena citate non bastassero, attivo fin dal 1990 con
l’obiettivo di accorciare le distanze tra giovani ed Unione Europea c’è il link –http://www.eurodesk.it/-. Il funzionamento di Eurodesk è abbastanza semplice e intuitivo, esso si interfaccia con un linguaggio comprensibile a tutti i cittadini della UE, molteplici sportelli collegati fra loro, sezioni internet costantemente aggiornate.

Ultimamente  è nata la rete ufficiale del programma europeo “Erasmus+”, dove gli studenti si informano su programmi o iniziative realizzate dalle istituzioni comunitarie in favore dei giovani.

Si occupa di mobilità internazionale, della cultura, formazione formale e non formale, lavoro, e attività di volontariato.
I punti Eurodesk sono sparsi in tutta Italia www.eurodesk.it/rete/punti-locali/
.

La Commissione Europea ha inoltre istituito una nuova rete d’informazione che offre al pubblico assistenza e orientamento su svariate tematiche. In particolare riguardano quesiti su politiche e punti programmatici su finanziamenti che può elargire L’Unione Europea. La nuova rete capillare d’informazione è chiamata Europe Direct, ed è una risorsa sia per i giovani ma anche per chi giovane non è. Varie regioni italiane stanno inoltre sviluppando un ulteriore portale tematico su tutte le politiche giovanili, chiamato
GiovaZoom (www.giovazoom.emr.it).

Il portale serve soprattutto per i giovani che intendono spostarsi all’interno dell’ Unione per poter trovare lavoro o continuare gli studi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here