Fake news di Salvini sul Recovery Fund: “È stato bocciato dall’Europa”

0
234
Fake news Salvini
Dai portali social di Giovanni Floris e Matteo Salvini

Fake news Salvini a Dimartedì. Il leader della Lega attacca Conte, il Governo e le decisioni prese. Come in ogni occasione, l’argomento di punta è il Recovery Fund. Secondo il padano il piano redatto dal premier sarebbe stato bocciato. il giornalista Floris contrattacca e smentisce le parole del leghista. Solo una di svariate false notizie riportate da Salvini in questi giorni, tra post su Facebook, Twitter e dichiarazioni pubbliche.

Ti consigliamo come approfondimento – Governo alle consultazioni da Mattarella: strategie pro e contro Conte

Fake news Salvini: “Recovery Fund? Bocciato dall’Europa”

Fake news Salvini
Matteo Salvini a Dimartedì

Matteo Salvini, si sa, è un uomo politico; un esperto nella comunicazione mediatica. Controversa, esagerata e a tratti distorta, così come la realtà che racconta. Ieri, il leader della Lega, ospite della trasmissione di La7 Dimartedì, ha rilasciato delle dichiarazioni alquanto infondate. Ospite del giornalista Giovanni Floris, Salvini attaccando Conte ed esponendo una bozza del Recovery, firmato Lega, dichiara che il piano del premier “è stato bocciato dall’Europa.” Ha continuato: “Lei chiami qualunque corrispondente a Bruxelles o a Berlino e le dirà che quello che ha mandato Conte è un piano ridicolo.”

Il conduttore risponde prontamente smentendo le falsità del leghista. “Ma no, non è stato bocciato. Il presidente del Parlamento Europeo ha detto di stare attaccati a questo piano.” Salvini rilancia affermando che il presidente del Parlamento Europeo è del Pd, sarebbe di parte; il conduttore ignora la stoccata e continua a sottolineare che il piano non è stato affatto bocciato.

Non è stato l’unico fuoco della serata. Poco prima, mentre Floris parlava della formazione Europeisti Maie, il gruppo di responsabili del Senato, Salvini li ha definiti poltrona, arrivisti. Il conduttore ricorda il caso di Alessandra Riccardi, che dalla maggioranza, M5S, è passata alla Lega. Salvini? “Loro però passavano dalla maggioranza all’opposizione. Quando uno molla il governo per passare all’opposizione, sicuramente non gli è stato promesso nulla

Ti consigliamo come approfondimento – Dimissioni Conte, patto segreto Renzi – Zingaretti? Le ipotesi su Italia Viva

Un vizio di forma di cui nemmeno si scusa

Fake news Salvini
Giovanni Floris a Dimartedì

Non una bugia, ma almeno tre. Sono giorni di bufera al governo. Ogni secondo fioccano notizie e in questa bufera ce ne sono alcune di false. Volte a sviare l’opinione pubblica. Matteo Salvini ne sa qualcosa. Un’arma abusata dal leader di Lega. Solo negli ultimi giorni, il padano scriveva su Twitter “Arrestato Natale Errigo, membro dello staff del commissario Arcuri, con accuse pesantissime di legami con le cosche“. In realtà, tale Errigo sarebbe affiliato di Giuseppe De Biasi, consigliere comunale di Reggio Calabria. Della Lega. Su Facebook, invece, un paio di giorni fa, il leghista era intento ad attaccare il premier Conte. Colpa del suo Governo se la Lombardia è stata mandata in zona rossa per errore. In realtà, i dati parlano chiaro, l’errore è partito dalla Regione, al cui governo c’è Attilio Fontana, leghista. Ancora?

L’ultima riguarda il Cio e la mancata presenza dell’Italia alle Olimpiadi. Sospesa dal Cio per volere del Governo Giallorosso. In realtà, si è scoperto che la sospensione italiana e il blocco dell’autonomia del Coni, sono stati prodotta dalla riforma dello Sport voluta da Giancarlo Giorgetti. Intimo sodale del leghista facente parte del precedente Governo Gialloverde. Insomma, tante bugie e nessuna verità e per queste, da Salvini, non arriva nessuna smentita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × 4 =