Fano, cameriera 23enne trovata morta nelle campagne. Arrestato l’ex compagno

0
1040
Fano cameriera uccisa

Fano cameriera uccisa: ritrovato il cadavere della ragazza di 23 anni di cui non si avevano più notizie. Si tratta di Anastasia Alashri, la ragazza di origine ucraine scomparsa dalla giornata di ieri. Il suo corpo senza vita è stato ritrovato nelle campagne circostanti Fano, in provincia di Pesaro-Urbino.

Ti consigliamo come approfondimento-Elezioni 2022, presidente Richetti accusato di abusi: “Non puoi denunciare un senatore con immunità, femminista del c…”

Fano cameriera uccisa: ritrovato il corpo senza vita

Cadavere Po nuova ipotesiAncora un femminicidio: trovato il cadavere senza vita di una giovane cameriera di 23 anni. La vittima è Anastasia Alashri, una ragazza di origine ucraine che da anni viveva a Fano. La giovane era sparita dalla mattina di ieri, quando il suo datore di lavoro ne aveva denunciato la scomparsa. Infatti, la ragazza non si era presentata a lavoro e il suo capo si era insospettito. Nella tarda mattinata di oggi è stato ritrovato il suo corpo senza vita nella campagna di Villa Giulia, nel territorio circostante Fano, in provincia di Pesaro-Urbino. Dalle prime indiscrezione emerse la ragazza di 23 anni è stata uccisa da tre coltellate. Secondo gli inquirenti ad ucciderla è stata il suo ex compagno, un uomo di origine egiziane, fermato durante la fuga. I Carabinieri lo hanno arrestato alla stazione di Bologna.

Ti consigliamo come approfondimento-Femminicidio a Bologna: la sorella racconta: “Ero al telefono con lei, mentre la massacrava!”

Fano cameriera uccisa: arrestato l’ex compagno

Napoli camorra arresti, napoli tabaccaio arrestato, samuele video mamma, Napoli revenge porn, assalto cgil arrestato franzoni,; Agguato PonticelliLe ricerche della donna, come riportato, sono partite dopo la denuncia del suo datore di lavoro di ieri mattina. La ragazza lavorava in un ristorante di Fano, l’osteria La Peppa. La giovane non era solita mancare al lavoro e quindi colleghi e datore di lavoro si sono insospettati. Inoltre, alcuni suoi colleghi erano a conoscenza che la giovane, la sera prima, aveva incontrato l’ex compagno. La giovane cameriera si era rifatta una vita e pare che avesse incontrato un uomo con cui voleva riscostruirsi una vita. Ma sfortunatamente questo non accadrà. L’ex compagno della giovane verrà interrogato dai Carabinieri. L’uomo è accusato di femminicidio e di occultamento di cadavere. Ancora una vittima di coloro che dicono di amare. L’amore non è questo, non si può dire di amare una donna e poi ucciderla. L’amore è altro. Le vittime di questi “animali” sono troppe e aumentano sempre più.

Ti consigliamo come approfondimento-Salerno: nonna uccisa a coltellate dalla nipote di 16 anni

Fano cameriera uccisa: troppi femminicidi nel 2022

femminicdio donneSono davvero troppi i femminicidi quest’anno. Si parla di un femminicidio ogni 4 giorni. I dati sono davvero allucinanti e preoccupanti. Da gennaio ad oggi sono state uccise circa 80 donne e ragazze da coloro che dicevano di “amarle”. Numeri agghiaccianti che fanno comprendere quanto le leggi e i provvedimenti attuati finora non siano comunque sufficienti per limitare la situazione. Tale fenomeno, anno dopo anno, sembra solo peggiorare. Nella stragrande maggioranza dei casi, come spesso accade, le vittime sono ex, compagne o mogli che volevano separarsi o con cui la situazione casalinga si era fatta complicata. Tra i femminicidi più inquietanti dobbiamo raccontare quello della giovane mamma Carol Maltesi, uccisa a martellate, sgozzata, e il cui cadavere è stato poi fatto a pezzi dall’assassino. Il corpo venne poi abbandonato in alcuni sacchi neri in un paesino della provincia bresciana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × 5 =