Fatima, parla il padre: “Hanno ucciso la mia bambina, mi crolla il mondo”

0
562
fatima padre

Fatima padre si dice disperato in un intervista avuta con Repubblica in cui parla del suo rapporto con la figlia. “L’ho scoperto solo alcuni giorni dopo. Mi è crollato il mondo addosso”. L’uomo si costituirà parte civile nel processo ai danni del patrigno della bambina. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Piccola Fatima lanciata giù dal balcone: l’autopsia incastra il patrigno

Fatima padre: “La colpa è anche della mamma” 

fatima padre, caserta carcere violenze,Si chiama Mehdi Skika ha 33 anni ed è il padre biologico di Fatima. L’uomo è stata incarcerato un anno e mezzo per resistenza a pubblico ufficiale e per spaccio. Uscito in libertà condizionata ha scoperto di aver perso la custodia della figlia con l’accusa di maltrattamenti. “Non sapevo neanche che ci fosse un procedimento contro di me. Non ho potuto neanche difendermi”. L’uomo ha detto di aver scoperto della morta della figlia solo alcuni giorni dopo perché con il suo telefono non gli è concesso l’accesso a Internet. “Avevo sentito di una bambina morta ma credevo dalle parti di corso Giulio Cesare. Quando l’ho scoperto mi è crollato il mondo addosso”. Per Skika non ci sono dubbi, il patrigno è colpevole. Il 33enne dà colpa anche alla mamma Lucia. “Perché ha lasciato la bambina nelle mani di un drogato che l’ha buttata giù nel cortile. Non può essere caduta”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Fatima, 3 anni, cade dal balcone e muore: “Come ha fatto a scavalcare?”

Fatima, la madre cambia versione e incolpa il patrigno 

fatima padre, torino bambina cade dal balcone fatima lanciata dal balconeLa madre di Fatima dopo un silenzio stampa riguardo alle azioni del suo compagno, ieri ha ufficialmente cambiato versione. Lo accusa di aver gettato la figlia intenzionalmente dal balcone. Come movente la donna avrebbe rivelato un litigio tra lei ed il compagno avvenuto poco prima. In contrasto con le parole dell’uomo accusato, ma anche dei testimoni sul posto. Molti infatti hanno raccontato di aver visto la donna consolare il compagno che si autoaccusava subito dopo l’incidente. Nella giornata di ieri è avvenuta l’autopsia sul corpo della bambina. I risultati saranno pubblicati nei prossimi giorni con la speranza che facciano luce sulle dinamiche dell’accaduto. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

20 − diciotto =