Allarme febbre Dengue da Singapore, casi in rapido aumento: “Brutto segnale per tutto il pianeta”

0
667
Febbre Dengue allarme

Febbre Dengue allarme: dalla città-stato di Singapore arriva il messaggio che mette in seria allerta tutti i paesi del mondo. Tra le cause della diffusione della malattia vi è soprattutto il surriscaldamento globale. I casi, rispetto a quelli riportati per l’anno 2021, sono più che raddoppiati. Si prospettano focolai sempre più frequenti ed estesi in ogni parte del globo.

Ti consigliamo come approfondimento – Terrore fuori un asilo a Roma: rumeno tenta di rapire bimbo alla madre

Febbre Dengue allarme: ricomincia la stagione epidemica

Febbre Dengue allarmeFebbre Dengue allarme – È la zanzara Aedes la responsabile del nuovo allarme mondiale. Si tratta del vettore con cui si sta diffondendo la febbre Dengue, conosciuta anche come febbre spaccaossa. Con l’innalzamento delle temperature, questa tipologia di zanzara si riproduce e viaggia molto più velocemente del previsto. La conseguenza è che questa nuova epidemia non tarderà ad espandersi ovunque. “Il riscaldamento globale dovuto ai cambiamenti climatici finirà per ampliare le aree geografiche interessate dalla Dengue e per allungarne la stagione di trasmissione”. Così ha affermato Ruklanthi De Alwis, specialista di malattie infettive emergenti presso la Duke-Nus Medical School di Singapore, all’emittente statunitense CNN.

Ti consigliamo come approfondimento – Calciatori sfrattati dalle ville: non pagavano l’affitto malgrado l’alto stipendio

Febbre Dengue allarme da Singapore: casi più che raddoppiati dal 2021

Febbre Dengue allarmeFebbre Dengue allarme – “Al 28 maggio 2022 erano stati riportati circa 11.670 casi di Dengue, il 10% circa dei quali hanno richiesto un ricovero in ospedale”. Questa è stata la dichiarazione fatta alla CNN da un portavoce del Ministero della Salute di Singapore. I casi riportati nello scorso anno erano 5.258, ciò significa che nel 2022 sono più che raddoppiati e in un range temporale decisamente minore.

Sebbene al momento le ospedalizzazioni siano gestibili, resta un gran timore per la seconda parte dell’anno corrente. Quello dell’incrementare dei casi, spiega il Ministro degli Affari Interni di Singapore Desmond Tan, è davvero un “brutto segnale per tutto il pianeta”.

Ti consigliamo come approfondimento – Caserta, shock in mare: bagnino muore salvando due bimbi. La madre fugge

Febbre Dengue allarme: ecco tutti i sintomi della malattia

Febbre Dengue allarmeFebbre Dengue allarme – Ciò che distingue in modo particolare la Febbre Dengue da tutte le altre tipologie di influenze è il dolore forte. Non a caso, viene anche riconosciuta come la febbre spaccaossa. Il virus portato dalla zanzara Aedes, infatti, colpisce in particolar modo le cellule ossee, portando dolori insopportabili in ogni parte del corpo.

Altre caratteristiche della malattia sono la febbre alta e mal di testa con aura. Nelle forme più gravi può provocare anche sanguinamenti, insufficienza d’organo, fino alla morte.

La dengue è una malattia trasmessa da zanzare, causata da un flavivirus. La febbre dengue si manifesta generalmente con la comparsa improvvisa di febbre elevata, cefalea, mialgie, artralgie e linfadenopatie generalizzate, seguite da un rash cutaneo che compare in associazione a un secondo rialzo termico, dopo un periodo di apiressia. Possono verificarsi sintomi respiratori, come tosse, faringodinia e rinorrea. La dengue può anche causare febbre emorragica potenzialmente fatale con una diatesi emorragica e shock. La diagnosi richiede esami sierologici e PCR (Polymerase Chain Reaction). La terapia è sintomatica e, per la dengue emorragica, comprende una meticolosa somministrazione di fluidi per il mantenimento del volume intravascolare”. Così si legge sul manuale MSD.