Il medico che ha operato Fedez: “Un tumore raro. Si guarisce facilmente !”

0
322
Fedez raro tumore Pancreas

Fedez raro tumore Pancreas: il tumore che ha colpito Fedez è raro e difficile da accertare. Infatti, si tratta di un tumore neuroendocrino difficile da scoprire a causa della presenza di pochi sintomi. La sopravvivenza è abbastanza elevata e le cure sono diverse.

Ti consigliamo come approfondimento-Fedez rompe il silenzio e spiega la malattia: “Ho un raro tumore al pancreas”

Fedez raro tumore Pancreas: caratteristiche

Fedez tumore pancreas
Dal profilo Instagram di Fedez

Il tumore al pancreas che ha colpito Fedez, come da lui annunciato sui social, è molto raro. Si tratta di un tumore neuroendocrino raro e molto silenzioso. Questo tipo di tumore è stato spiegato dal direttore del centro del Pancreas dell’ospedaleSan Raffaele” di Milano, Massimo Falconi. Quest’ultimo ha detto: “Tali tumori hanno origine dal sistema neuroendocrino. Tale sistema è costituito da cellule che hanno le caratteristiche tipiche sia delle cellule endocrine, che producono gli ormoni, sia di quelle nervose. Le cellule neuroendocrine sono presenti in tutto l’organismo e nei diversi organi svolgono funzioni specifiche, come ad esempio la velocità di transito del cibo nel tratto gastrointestinale. Possono colpire organi anche molto diversi tra loro come pancreas, intestino, polmoni, tiroide, timo o ghiandole surrenali. La maggioranza dei casi, si sviluppano a livello del tratto dall’esofago al retto, incluso il pancreas. La seconda sede più frequente è rappresentata dal tratto broncopolmonare.”

Ti consigliamo come approfondimento-Ferragnez positivi al Covid: l’annuncio social di Fedez e Chiara Ferragni

Fedez raro tumore Pancreas: no sintomi specifici

vaccino antinfluenzaleFalconi, inoltre, sottolinea che i timore neuroendocrini non sempre sono pericolosi ma sono difficile da scovare a causa della mancanza di sintomi specifici. Infatti, ha detto: “Spesso danno segnali vaghi, comuni a molte altre malattie, o possono addirittura rimanere silenti per anni. Tali tumori sono caratterizzati da un’eccessiva secrezione di ormoni o di altre sostanze attive come l’insulina. Tra le sindromi, quella da carcinoide è la più frequente e rappresenta più del 40 per cento di tutte le sindromi delle forme funzionanti.” I maggiori sintomi causati da tali timori sono: diarrea, vampate di calore al volto e al collo, broncospasmo e scompenso cardiaco. Inoltre, capita che ci possa essere anche iperidrosi, perdita di peso e comparsa di lesioni cutanee. Circa l’80 per cento dei casi è però costituito dalle forme che non producono sostanze o ormoni in grado di determinare dei sintomi specifici.

Ti consigliamo come approfondimento-Scoperto nuovo Gene contro Covid-19 e tumori all’Ospedale San Raffaele

Fedez raro tumore Pancreas: come curarlo

covid, strage funivia eitan, pomigliano d'arco operaio mortoTali tumori presentando sintomi poco chiari o del tutto assenti sono difficili da scoprire. Infatti, spesso tali tumori vengono individuati per caso durante accertamenti tardivi e per altre cause. Ma, nonostante ciò, la sopravvivenza è abbastanza elevata, attestata intorno al 60%. Per curare tali tumori ci sono diverse modalità di guarigione. Infatti, se la patologia è localizzata, viene spesso rimossa tramite intervento chirurgico. In merito il dottor Falconi dice: “La malattia metastatica può giovarsi della chirurgia solo in rari casi. In questa fase, entrano in campo le terapie farmacologiche. Dalla chemioterapia, che è tuttavia efficace solo in alcune forme, agli analoghi della somatostatina, ai farmaci bersaglio, fino alle strategie locoregionali come la embolizzazione o la termoablazione epatica. Recentemente è stata inoltre approvata anche in Italia la terapia radiorecettoriale. Quest’ultima consiste nella somministrazione di un radiofarmaco in grado di veicolare un’energia distruttiva mirata in modo specifico sulle cellule tumorali.”

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due + 15 =