Pio e Amedeo nel loro show: “Non si può più dire n*gro”. È polemica

0
937
felicissima sera polemiche
Dalla pagina Facebook ufficiale di Pio e Amedeo

Felicissima Sera polemiche – il politically correct è atterrato anche su Canale 5, nella prima serata di ieri. Il programma, molto seguito per tutta la sua durata, ha suscitato non poche polemiche sulle piattaforme social. A scatenare la tempesta è stato il monologo dei due protagonisti dello show, Pio e Amedeo.

Ti consigliamo come approfondimento – Concerto primo maggio 2021: torna la musica dal vivo

Felicissima Sera polemiche: “Il problema è l’intenzione”

felicissima sera polemiche
Pio e Amedeo, dalla loro pagina Facebook ufficiale

Il programma Mediaset del duo comico Pio e Amedeo è giunto al termine, incassando popolarità, ascolti e condivisioni. E la puntata finale, andata in onda ieri sera su Canale 5, è stata una vera e propria chiusura col botto. I protagonisti dello show, infatti, si sono esibiti in un monologo incentrato sul politically correct. “Non è n*egro, non è la parola il problema. Mo’ la chiamano la N-word, (dall’inglese, ‘parola con la N’). “[…] Il problema è l’intenzione, sono state le parole fondamentali del discorso. L’intero sketch si è basato su argomenti piccanti che suscitano l’indignazione del cosiddetto italiano medio. Dall’inutilità del Gay Pride al dover sorridere dinanzi alle accuse discriminatorie – tutte saette che hanno annunciato il grosso temporale. Il messaggio intrinseco di Pio e Amedeo è quello di raccogliere le offese e usarle a proprio vantaggio. “Bisogna usare più autoironia, hanno detto. Ma secondo gli spettatori, il loro è stato un enorme azzardo.

Ti consigliamo come approfondimento – Ciro Grillo, nuova accusa dai Pm: revenge porn, i video finiscono in rete

Felicissima Sera polemiche: la rabbia del popolo di Internet

Il monologo sul politically correct, però, non è stato ben accolto dagli spettatori. Durante lo spettacolo stesso e anche nelle ore successive, il web è esploso di critiche. L’hashtag dello show è salito alle stelle, rivelando ciò che realmente si pensa dei temi affrontati dai conduttori. Tra questi spicca: “Sapete, Pio e Amedeo, a 24 anni ho sorriso a chi mi ha urlato ‘f**cio di me**a’. […] Poi mi sono ritrovato in un’ambulanza, poi all’ospedale. Però ho sorriso eh”. Ma le argomentazioni sono state varie, abbracciando tutto ciò che è stato detto durante il corso delle puntate. Un esempio è: “Questo mettere le donne l’una contro l’altra con frasi come quelle di Pio e Amedeo, ‘i veri nemici delle donne sono le donne’, sono tentativi per rendere la donna che prende le difese degli uomini l’unica degna di attenzioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × quattro =