Ferrero lancia i nuovi gelati: Rocher e Raffaello diventano stecco

0
298
Ferrero gelati
Dal sito web della Ferrero

Ferrero gelati: la nuova frontiera di uno dei marchi alimentari più famosi del mercato italiano. Gelati Rocher, Raffaello ed Estathé: nuovi prodotti per soddisfare le esigenze di grandi e piccini e stimolare la curiosità dei clienti. Riusciranno i nuovi gelati a conquistare una fetta di mercato che in Italia vale 1,9 miliardi di euro?

Ti consigliamo come approfondimento – Biscotto gelato: la tradizione napoletana che conquistò Parigi

Ferrero gelati: ecco le nuove proposte

ferrero gelati
Il nuovo gelato Rocher, disponibile in versione classica e fondente (dal sito web della Ferrero)

Il gruppo Ferrero continua a stupire, lanciando sul mercato prodotti sempre diversi, pensati per sedurre il più ampio pubblico possibile. In vista dell’estate, ecco le nuove proposte di gelati ispirati alle famosissime praline simbolo del marchio italiano in tutto il mondo.

  • Raffaello, gelato al cocco con copertura al cioccolato bianco e mandorle;
  • Rocher, gelato alla nocciola variegato al cacao ricoperto da cioccolato croccante e nocciole tostate – disponibile sia classico che fondente.

Oltre a questi, completano l’offerta i ghiaccioli Estathé Ice, proposti nei gusti limone e pesca. I nuovi gelati saranno disponibili nei supermercati già a partire dalle prossime settimane.

Ti consigliamo come approfondimento – I Baci Perugina in un barattolo: nuova sfida alla regina Nutella

Il rilancio delle materie prime di eccellenza del nostro paese

ferrero gelati
Il nuovo gelato Raffaello (dal sito web della Ferrero)

È un lancio importante per il marchio delle praline più famose d’Italia. Soprattutto perché la produzione di Rocher e Raffaello viene sospesa nei mesi estivi per evitare che il caldo li danneggi. Con la versione gelato, i clienti affezionati potranno continuare a gustare i loro cioccolatini preferiti – seppur in un altro formato.
Anche secondo Coldiretti il lancio dei gelati Ferrero è una notizia positiva. Il settore dei gelati, infatti, rappresenta un importante sbocco nella produzione di materie prime italiane come latte, zucchero e nocciole. Tali prodotti verranno tuttavia esportati in Spagna, nella provincia di Valencia. Lì ha sede infatti la Ice Cream Factory Comaker, società spagnola di cui Ferrero ha acquisito la maggioranza due anni fa dalla famiglia Lamsfus. Annunciata nella regione la costruzione di una nuova fabbrica, vicino a quella attualmente esistente, dedicata completamente alla copertura di cioccolato per gli stecchi.

Ti consigliamo come approfondimento – Mulino Bianco lancia i pancake. Nuova sfida milionaria alla Ferrero

Ferrero gelati: non il primo esperimento dell’azienda 

ferrero gelati
Kinder Ice Cream (Fonte: Instagram)

Per Ferrero si tratta di un’operazione commerciale di ampie proporzioni che coinvolgerà nazioni diverse. Non solo l’Italia, quindi, potrà gustare i nuovi gelati, ma anche altri Paesi europei come Francia, Germania, Austria e Spagna. L’obiettivo ambizioso del marchio è quello di imporsi in un mercato, quello dei gelati, che in Italia frutta ogni anno quasi 2 miliardi di euro.

In effetti, non è il primo tentativo di Ferrero nel settore. Già nel 2016 erano stati lanciati sul mercato italiano tre prodotti dedicati ai più piccoli – Kinder Milk Biscuit, Konito e Chocostick. Nel 2018, inoltre, la partnership con Unilever (proprietaria di Algida, Magnum e Grom) aveva portato alla nascita di Kinder Ice Cream. Ben tre formati di gelato (cono, bastoncino e biscotto) distribuiti in Francia, Germania, Austria e Svizzera – oltre che in Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sedici − 7 =