Festa del super yacht: tanto lusso e niente mascherine. Tra gli ospiti c’è Matteo Renzi?

0
421
festa yacht

Festa yacht, tanto lusso e niente mascherine: questo lo scenario della scorsa sera, il 28 maggio, in occasione dell’inaugurazione del Gruppo Ferretti per un nuovo modello di yacht. Il party si è svolto all’Hotel Cipriani di Venezia, e ha ospitato personaggi illustri, tra vip e politici. Fra gli ospiti spunta anche l’ex premier Matteo Renzi.

Ti consigliamo come approfondimento – Green pass Ue: niente restrizioni e quarantena per chi lo ottiene

Festa yacht: niente Covid per i ricchi?

napoli rave party abusivo festa yachtSui social innumerevoli le immagini che catturano la festa yacht, tra tanto cibo, balli, musica e nessuna regola anti-Covid. In occasione del Salone Nautico di Venezia 2021, in programma dal 29 maggio al 6 giugno, il Gruppo Ferretti aveva annunciato in anticipo sul sito ufficiale il prestigioso evento in programma per il 28 maggio: “Il nuovo superyacht Ferretti Yachts 1000 sarà svelato in anteprima, durante un esclusivo evento presso Marina Certosa in programma il 28 maggio, riservato a selezionati ospiti internazionali”.

Selezionati ospiti internazionali”, probabilmente esenti dalle regole anti-Covid? Almeno dai filmati presenti in rete, nessuno sembra indossare mascherine, né rispettare il distanziamento. Tra gli ospiti anche Renzi, che, comunicato dal suo staff, avrebbe lasciato la festa prima delle 23:00, rispettando quindi il coprifuoco. 

Ti consigliamo come approfondimento – La Partita: su Rai2 l’evento benefico di calcio, spettacolo e solidarietà

Le misure di “prevenzione”

festa yachtStando alle dichiarazioni dell’ufficio stampa di Ferretti Group  rilasciate a Fanpage – ci sarebbero state misure di prevenzione prima dell’evento. Infatti “Per partecipare all’evento è stato richiesto un tampone negativo allo staff a tutti gli ospiti. Il tampone doveva essere effettuato nelle 24 ore precedenti all’ingresso al luogo dove si è tenuta la presentazione”. Tra l’altro sarebbe stata allestita anche una postazione ad hoc per fare il tampone rapido antigenico a chi era sprovvisto dal tampone preventivo.

Resta discutibile però, la stessa organizzazione dell’evento. Il governo ha difatti previsto la ripresa di feste e cerimonie a partire, probabilmente, dal 15 giugno.

Fonte: Fanpage.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 + 17 =