Stellantis: prolungata la produzione della Fiat Panda a Pomigliano d’Arco fino al 2026

0
276
fiat panda pomigliano
dalla pagina facebook di Fiat

Fiat Panda Pomigliano: buone notizie per lo stabilimento FCA di Pomigliano d’Arco. Il gruppo Stellantis ha deciso di prolungare la produzione della Fiat Panda nello stabilimento campano fino al 2026. Ad annunciarlo, come riportato da Ansa, Davide Mele, deputy coo della regione Emea, durante un incontro dei ministri dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, del Lavoro, Andrea Orlando con i sindacati.

Ti consigliamo questo approfondimento – Bonus revisione auto 2022 rinviato. Ministero: “Fino al 30 aprile spazio al 2021”

Fiat Panda Pomigliano: la produzione estesa fino al 2026

ballottaggioAl tavolo di confronto al Mise erano presenti i Ministri Giancarlo Giorgetti e Andrea Orlando; il viceministro del Mise Pichetto Fratin e il viceministro del Lavoro Bianchi; per Stellantis Davide Mele, deputy coo della regione Emea, Daniele Chiari, responsabile delle relazioni istituzionali Italia e Giuseppe Manca, responsabile delle Risorse Umane Italia e i sindacati. È stato quindi annunciato che la produzione della Fiat Panda rimarrà a Pomigliano d’Arco fino al 2026. A questa sarà aggiunta, sempre all’interno dello stesso stabilimento, la produzione del nuovo SUV Alfa Romeo Tonale. Ma le novità non sono finite, perché, sempre a Pomigliano d’Arco dovrebbe partire, tra qualche mese, anche la produzione del Dodge Hornet, un SUV gemello di Tonale. Il mezzo sarà venduto solo nell’America del Nord. Sembrerebbe ormai imminente poi un accordo per un impianto di batterie in Italia per veicoli elettrici. È stata confermata la costruzione su Termoli della terza giagafactory del gruppo in Europa.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, caro benzina in continua impennata: ecco dove trovare i prezzi più convenienti

Fiat Panda Pomigliano: la richiesta dei sindacati

autoCome si legge da un comunicato di Fiom-Cgil, le organizzazioni sindacali hanno chiesto un incontro con l’amministratore delegato Carlos Tavares. L’obiettivo è quello di avere garanzie sugli stabilimenti e sull’occupazione nell’attuazione in Italia del piano strategico di lungo termine “Dare Forward 2030”.

Stellantis dunque ha confermato il ruolo centrale dell’Italia per il gruppo. Il ministro Giorgetti infine ha posto l’accento sul segnale da parte del governo nel settore automotive. Avrebbe annunciato poi nuovi interventi operativi da parte del governo a sostegno di tutta la filiera a partire dalla prossima settimana.

Ti consigliamo come approfondimento – Campania, autobus prende fuoco sull’asse mediano: tragedia evitata

Stellantis: la holding multinazionale olandese

frenata automatica autoveloxStellantis è una holding multinazionale olandese produttrice di autoveicoli. È nata dalla fusione tra i gruppi PSA e Fiat Chrysler Automobiles. La sua sede legale ad Amsterdam, mentre quella operativa a Lijnden. Controlla quattordici marchi automobilistici:

  • Abarth,
  • Alfa Romeo,
  • Chrysler,
  • Citroën,
  • Dodge,
  • DS Automobiles,
  • FIAT,
  • Jeep,
  • Lancia,
  • Maserati,
  • Opel,
  • Peugeot,
  • Ram Trucks
  • Vauxhall.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × 2 =