Fiducia Camera Deputati: Conte ottiene la maggioranza assoluta

0
167
Fiducia Camera Deputati
Dalla pagina Facebook di Giuseppe Conte

Fiducia Camera Deputati: Giuseppe Conte taglia il primo importante traguardo verso la soluzione della crisi di governo. Ieri, 18 gennaio 2021, alle ore 20.48, il premier ha ottenuto la fiducia della Camera dei Deputati con 321 voti a favore, 259 contrari e 27 astenuti. L’esecutivo ha superato, quindi, il quorum della maggioranza assoluta (che era di 316 voti). Si attende, oggi, la risposta decisiva del Senato. Proprio in queste ore, infatti, il presidente Conte sta tenendo il suo intervento per le comunicazioni sulla attuale situazione politica.

Ti consigliamo come approfondimento – Conte, patto con servizi segreti per fiducia al Senato. Il Governo smentisce

Fiducia Camera Deputati: i voti favorevoli

Fiducia Camera Deputati
Dalla pagina ufficiale del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

L’inquilino di Palazzo Chigi conquista una fiducia piena, con ben cinque voti oltre la maggioranza assoluta. Questo risultato è stato raggiunto in primis grazie alle forze politiche rimaste fedeli al governo (M5s, Pd, Leu) e a quelle del gruppo Misto (Centro democratico, le minoranze linguistiche, il movimento degli italiani all’estero). Inoltre hanno votato per il “sì” sette deputati ex M5S (Piera Aiello, Nadia Aprile, Silvia Benedetti, Rosalba De Giorgi, Alessandra Ermellino, Lorenzo Fioramonti, Raffaele Trano). Hanno votato la fiducia al governo anche Andrea Colletti e Renata Polverini, che dopo espresso il proprio consenso, ha lasciato Forza Italia.

Ti consigliamo come approfondimento – Procida vince. L’isola diventa capitale italiana della cultura 2022

Fiducia Camera Deputati: Italia viva vs Conte

Fiducia Camera Deputati
Dalla pagina Facebook di Giuseppe Conte

Italia viva aveva annunciato l’astensione. Il partito conta 29 deputati, ma gli astenuti del gruppo sono 27. Due di loro hanno quindi adottato una scelta diversa rispetto alla maggioranza. Si tratta di Michela Rostan, che aveva già anticipato la sua intenzione di votare la fiducia, e Giacomo Portas, che risulta non aver partecipato.

Mentre i sostenitori dell’esecutivo sottolineano l’importanza del traguardo politico raggiunto, il leader di Italia Viva continua a remare contro Conte. Matteo Renzi ha infatti parlato di maggioranza “risicata” e attende la risposta del Senato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × 2 =