Filippo Turetta è on line, il giallo della coppia scomparsa s’infittisce

0
422
Filippo Turetta indagato
Dal profilo Instagram del presidente del Veneto Zaia

Filippo Turetta Whatsapp. La sorella di Giulia Cecchettin, Elena, racconta di aver inviato messaggi su whatsapp a Filippo che sarebbero stati consegnati. Elena afferma di averlo anche visto on line e che non gli avrebbe risposto. IL mistero s’infittisce, il cellulare del ragazzo dalle indagini in corso risulterebbe spento.

Ti consigliamo come approfondimento- Coppia di Ex scompare nel nulla a bordo di una Fiat Grande Punto

Filippo Turetta Whatsapp: e’ stato visto on line da Elena Cecchettin, sorella della ragazza rapita

ex fidanzati macchina, Filippo Turetta Whatsapp
dal profilo X di Emergenza24

Filippo Turetta Whatsapp. Elena Cecchettin sorella di Giulia, la ragazza scomparsa col suo ex fidanzato lo scorso 11 novembre, racconta di aver scritto a Filippo su whatsapp. I messaggi sarebbero stati ricevuti come conferma la doppia spunta sull’applicazione di messaggistica. Inoltre la ragazza racconta di aver visto on line il profilo del ragazzo. Ciò però risulta strano. Il cellulare del ragazzo 22enne, ormai indagato per tentato omicidio e ricercato in tutta Europa, risulta spento. Ciò non toglie che il giovane potrebbe avere con se un altro dispositivo in grado di collegarsi a internet. La sorella della ragazza scomparsa ha raccontato il retroscena in diretta nel programma “Quarto Grado”. Elena nella trasmissione racconta di aver provato più volte a contattare Filippo e di aver notato che i messaggi inviati risulterebbero consegnati.

Ti consigliamo come approfondimento- Filippo Turetta ricercato, l’avvocato della famiglia: “Consapevoli che potrebbe aver ucciso Giulia”

Le parole di Elena Cecchettin

WhatsApp sondaggi, Filippo Turetta Whatsapp
Fonte delle foto: Wikipedia

“Vedo Filippo connesso su Whatsapp da quando domenica mattina gli ho scritto per sapere dove fosse mia sorella”. Durante la trasmissione Elena racconta di aver fatto diversi tentativi per mettersi in contatto col 22enne che avrebbe ricevuto i messaggi inviati come dimostrano le doppie spunte grigie apparse sulla nota app. Elena asserisce di vedere spesso il ragazzo on line sulla piattaforma. Su invito del conduttore poi ha mandato un messaggio al ragazzo e, anche in questo caso, sarebbe apparsa la doppia spunta. Anche i genitori di Filippo hanno raccontato di aver provato a mettersi in contatto con lui tramite cellulare che però risulterebbe spento. Ricordiamo che facendo una richiesta diretta a Meta, proprietaria di Whatsapp, si potrebbe risalire al luogo dove questi messaggi sono stati recapitati.