Fontana eletto Presidente della Camera, il Pd protesta con uno striscione: “Omofobo e Pro Putin”

0
78
Fontana Presidente della Camera
Dalla pagina FB ufficiale di: Lorenzo Fontana

Fontana Presidente della Camera, così è stato deciso. Dopo La Russa Presidente del Senato, la terza carica dello stato sarà ricoperta dallo storico leghista. Una decisione questa che ha destato non poche polemiche. Lo striscione presentato durante la sua elezione dall’opposizione parla chiaro. Viene definito “omofobo e pro Putin”. Di fatto è nota la posizione di Fontana in merito a quest’ultime vicende. Tuttavia, su di lui, la votazione è stata netta. Con 222 voti stacca Guerra ferma a 77, De Raho a 52 e Richetti a 22. Dunque con Fontana le prime cariche sono stare ricoperte, ora toccherà ai Ministri.

Ti consigliamo come approfondimento – Inizia ufficialmente la XIX Legislatura: eletto presidente del Senato Ignazio La Russa

Fontana Presidente della Camera: i voti e la proclamazione

Fontana Presidente della Camera
Dalla pagina FB ufficiale di: Lorenzo Fontana

Lorenzo Fontana, deputato della Lega, è ufficialmente diventato il nuovo Presidente della Camera dei Deputati. Sarà lui dunque a ricoprire questo incarico durante il Governo Meloni. La proclamazione è stata ufficializzata dal presidente provvisorio dell’Assemblea di Montecitorio, Ettore Rosato. I risultati delle votazioni sono chiari dopo la quarta volta che ci si è recati al voto. Fontana diventa Presidente della Camera dei Deputati con 222 voti su 392 votanti. Supera di netto la maggioranza richiesta che era di 197. Stacca di molto gli altri candidati. Guerra si è fermata a 77, De Raho a 52, Richetti a 22. Le schede bianche sono state 6, quelle nulle 11, le disperse 2. Alla proclamazione tutto il centrodestra si è alzato in piedi ad applaudirlo.

Ti consigliamo come approfondimento – Fiorello, satira sulla vittoria della Meloni: “Cambia tutto! Non pagheremo le tasse”

Fontana Presidente della Camera: il discorso dopo lo scrutinio

Fontana Presidente della Camera
Dalla pagina FB ufficiale di: Lorenzo Fontana

Lorenzo Fontana tiene la sua prima dichiarazione da Presidente della Camera dei Deputati dopo lo scrutinio. “Onorevoli colleghi, è con forte gratitudine e commozione che mi rivolgo per la fiducia” afferma. “Ringrazio chi mi ha votato e chi no” prosegue. “Sarà mio onore dirigere il parlamento” sostiene. “La Camera rappresenta le diverse volontà dei cittadini”. E qui poi parla dell’Italia. “La nostra è una nazione multiforme con diverse realtà storiche e territoriali che l’hanno formata e fatta grande”. Secondo Fontana: “La grandezza dell’Italia è la diversità. Interesse dell’Italia è sublimare le diversità” conclude. Tuttavia, non sono mancate le proteste da parte dell’opposizione, come lo striscione contro di lui.

Ti consigliamo come approfondimento – La famiglia di Rino Gaetano vs Giorgia Meloni: non vogliono che usi le sue canzoni

Fontana Presidente della Camera: lo striscione dell’opposizione

Fontana Presidente della Camera
Dalla pagina FB ufficiale di: Lorenzo Fontana

All’elezione di Lorenzo Fontana come Presidente della Camera dei Deputati, l’opposizione ha protestato. Lo ha fatto con uno striscione che rimarca la linea politica seguita da Lorenzo Fontana negli ultimi anni. Ad esporlo sono stati i deputati del PD: Rachele Scarpa, Sara Ferrari ed Alessandro Zan. Lo striscione recitava: “No a un presidente omofobo Pro Putin“. Ettore Rosato, davanti a questo striscione, ne ha chiesto la rimozione ai commessi. Il riferimento dello striscione esposto dall’opposizione è chiaro. Rimarca alcune posizioni politiche di Fontana. Da quella pro Putin che lo vede un grande nemico delle sanzioni alla Russia. Passando per l’accusa di omofobia, essendo uno dei principali promotori dell’abolizione delle unioni civili.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette + uno =