Omicidio a Mergellina, l’assassino di Checco Maimone difeso sui social: “Fratello, sempre con te”

0
654
Francesco pio ucciso padre, Francesco pio social

Francesco Pio social in difesa dell’assassino di Checco Maimone, la denuncia sul profilo di Francesco Emilio Borrelli che raggruppa tutti i messaggi in difesa del 20enne colpevole di omicidio aggravato. 

Ti suggeriamo come approfondimento – “Pietro mi ammazzerà”, il grido di aiuto della 17enne prima di essere bruciata viva dal fidanzato

Francesco Pio social: compaiono le storie degli amici 

Francesco pio social Diverse foto del 20enne arrestato sono state pubblicate sui social dai suoi amici. Ad ogni foto una dedica che simpatizza per la sua condizione. “Ora sei famoso, fratello” oppure “Sempre al tuo fianco”. Messaggi che sottolineano la vicinanza dei suoi amici dopo l’omicidio del 18enne a Mergellina. In altri messaggi si legge come il carcere per il 20enne sarà soltanto “un punto di arresto”. Un’esaltazione alla criminalità che molti giovani nell’ambiente mafioso imparano ad idolatrare sin da giovanissimi. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Palinuro, cane trascinato in acqua da un polpo: muore annegato

Francesco Pio social: la denuncia del deputato Borrelli 

Napoli Pellegrini, Francesco pio social
Consigliere Borrelli di Europa Verde

“Non smetterò mai di denunciarlo: ecco cosa imparano a fare e come vivono i figli delle famiglie dei clan. Finché gli permetteremo di crescere in questi ambienti criminali il risultato sarà sempre lo stesso: morte, violenza e devastazione con tante vittime innocenti. Ci hanno, inoltre, segnalato che sui social la madre dell’assassino abbia mostrato solidarietà al figlio, dicendo che la sua vita sarebbe distrutta, senza mostrare neanche compassione per la famiglia della vittima. Questa è la mentalità di questa gente che non dovrebbe avere la possibilità di crescere dei figli il cui destino è quasi sempre segnato”. Lo scrive sulla sua pagina Facebook in risposta agli innumerevoli post in difese del 20enne. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Francesco Pio ucciso a Mergellina, preso killer 20enne. Il padre: “Non esca mai più dal carcere”

Francesco Pio fermato dalla Squadra Mobile

pomigliano e baby gang, Francesco pio social
Ph dalla pagina ufficiale Facebook della Polizia di Stato

Il momento dell’arresto del 20enne nella sua abitazione a Barra è stato ripreso da uno dei residenti che ha postato il video su TikTok. Nel video postato si legge di “prenderlo e buttare via la chiave”. La Squadra Mobile divulga le fasi che hanno portato all’arresto del giovane. “L’indagato nella giornata di lunedì si è reso irreperibile ma è stato rintracciato dalla Squadra Mobile e dal Commissariato San Giovanni presso un’abitazione di alcuni conoscenti nel quartiere di Ponticelli. Il fermato è figlio di un affiliato al Clan Cuccaro, deceduto in un agguato di camorra nel 2013”.