Tragedia, fuochi d’artificio fuori controllo uccidono un bambino di 7 anni e la sorella di 24

0
522
Francia fuochi d’artificio fuori controllo

Francia fuochi d’artificio fuori controllo uccidono due fratelli. La tragedia si è consumata giovedì sera, in occasione dei festeggiamenti del 14 luglio. Alcuni razzi fuori controllo sono finiti sulla folla provocando la morte di un bambino di 7 anni e la sorella di 24. Nel computo deve essere riportato il ferimento di numerose persone.
Dopo l’accaduto, il pubblico ministero di Angers, Éric Bouillard, ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo. Sul posto sono intervenuti anche la polizia, i vigili del fuoco e gli uomini del soccorso sanitario.

Ti consigliamo come approfondimento – Shock ad Alessandria: bimbo di 9 anni in bici viene investito e muore

Francia fuochi d’artificio fuori controllo: l’inizio del dramma

Francia fuochi d’artificio fuori controllo
Screenshot da YouTube

Una ricorrenza ancora oggi molto sentita quella del 14 luglio in Francia. La celebrazione del giorno della presa della Bastiglia, infatti, è accompagnata da una serie di eventi che culminano con una serie di fuochi d’artificio. Festeggiamenti che a Cholet, nella regione della Loira, hanno preso una piega spiacevole e del tutto inaspettata. I cittadini erano accorsi per poter assistere allo spettacolo pirotecnico in un campo vicino allo stadio locale.
Allo scoccare delle 23:00 qualcosa va storto. Una serie di fuochi, per cause ancora da appurare, sono andati fuori controllo; invece di puntare in alto sono caduti su un gruppo di persone che si trovavano a una sessantina di metri dal luogo di lancio.
In breve, si è generato il panico.

Ti consigliamo come approfondimento – Arriva la multa per chi accende l’aria condizionata in auto: sanzioni fino a 450 euro

Francia fuochi d’artificio fuori controllo: la morte dei due fratelli

Capodanno, Francia fuochi d’artificio fuori controlloCome si è detto, l’esplosione improvvisa su un gruppo di persone ha scatenato il panico. Panico che è stato documentato da una serie di video e di testimonianze dei presenti. Infatti, un testimone ha raccontato quanto segue:
Ero a 5 o 6 metri dall’esplosione con le mie due figlie di 8 e 13 anni, le scintille mi sono venute addosso e ho sentito il calore dell’esplosione. Per fortuna il posto dove ero io c’erano degli ostacoli che hanno funzionato come una specie di scudo per le mie figlie”.

Meno fortunate sono state le persone che sono state investite dai razzi. Non c’è stato nulla da fare per il bambino di sette anni e per la sorella di ventiquattro. I fuochi pirotecnici, oltre loro, hanno colpito sei persone, tra cui c’è anche uno dei genitori che era con loro. I feriti, in evidente stato di shock, sono stati trasportati in ospedale.

Ti consigliamo come approfondimento – Strage scuola di Uvalde: pubblicato il video shock. Polizia immobile per 77 minuti

Francia fuochi d’artificio fuori controllo: aperta inchiesta

Roma assalto portavalori, salerno carri armati, Napoli incidente camion, campania esplosione commissariato,Tragedia funivia Stresa, Concorso Polizia Municipale Bacoli, Veggente tedesco Madeleine McCann, Napoli bambino caduto, Verona mamma uccide figlie, Catania donna nuda, milano violenze capodanno, incidente brescia,Il pubblico ministero di Angers ha deciso di aprire un’inchiesta per omicidio colposo; le indagini, che sono state affidate al Dipartimento di sicurezza del Maine-et-Loire e alla stazione di polizia di Cholet, saranno indirizzate a determinare alcuni elementi della dinamica dei fatti. Gli inquirenti, infatti, devono accertare se c’è l’errore e chi lo ha commesso e se la folla si trovasse in luogo sufficientemente lontano dal luogo di lancio dei fuochi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

venti − tredici =