Shock nel foggiano: due bimbi di 6 e 7 anni annegano in una vasca d’irrigazione

0
636
Fratellini morti vasca irrigazione

Fratellini morti vasca irrigazione: due  bambini di sei e sette anni sono annegati in una vasca di irrigazione agricola. La tragedia è avvenuta nelle campagne tra Manfredonia e Zapponeta, in provincia di Foggia. La Procura e le Forze dell’Ordine indagano sulle dinamiche dell’accaduto.

Ti consigliamo come approfondimento-Bidello assolto per “palpata breve”: prima dei 10 secondi non è reato. Via al nuovo trend social #10Secondi

Fratellini morti vasca irrigazione: tragedia nel foggiano

braccianti agricoli decreto rilancioUna tragedia ha colpito la comunità di Manfredonia. È stata aperta un’indagine per omicidio colposo sulla vicenda. L’obiettivo della procura di Foggia è accertare eventuali responsabilità sulle morte. La tragedia è avvenuta ieri pomeriggio per annegamento, di due fratellini, di sei e sette anni di nazionalità romena. I bambini sono deceduti in una vasca di irrigazione agricola nelle campagne tra Manfredonia e Zapponeta, in provincia di Foggia. Sul posto, un podere a due piani che dista qualche metro dalla zona dove è avvenuto il dramma, è possibile notare un piccolo buco nella recinzione che delimita l’area. Da lì i piccoli potrebbero aver avuto accesso all’area per salire sull’argine, alto circa un metro, per poi finire nel bacino per la raccolta dell’acqua. La recinzione era parzialmente divelta. Al momento ipotesi più accreditata e che i due fratellini volessero fare un bagno nella vasca, ma non sono più riusciti a risalire.

Ti consigliamo come approfondimento-Napoli, la Venere degli Stracci è in fiamme: distrutta l’opera di Michelangelo Pistoletto

Fratellini morti vasca irrigazione: scoperta dei corpi

pulizia covid-19 calabria autodichiarazione, concorso cancellieri esperti decreto legge pasqua, riforma giustizia processo penale, processo clan mascitelli reddito cittadinanza, cina magistrato robot, polizia protesta pensioniIn questo momento oltre ai numerosi giornalisti e operatori televisivi, sono al lavoro gli investigatori della Polizia. Sono stati i genitori a dare l’allarme nel pomeriggio di ieri. Pare stessero riposando quando i figli si sono allontanati da casa. Soltanto dopo aver trovato le loro ciabatte vicino alla vasca, di 40 metri per 40 e profonda 3 metri, si è materializzata sotto ai loro occhi la tragedia. Sul posto i pompieri sono giunti alle ore 21.36. Circa un’ora e trenta dopo, da Bari sono arrivati i sommozzatori che, intorno alla mezzanotte, hanno ritrovato i due cadaveri, a distanza di dieci minuti l’uno dall’altro. I Vigili del fuoco di Foggia hanno parlato di un “intervento drammatico”. Il comandante provinciale dei pompieri locali Domenico De Pinto ha detto: “È stata una notte terribile”.

Ti consigliamo come approfondimento-Sesso a tre in funicolare a Capri: il video shock diventa virale

Fratellini morti vasca irrigazione: indagini in corso

Dalla pagina Facebook del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Foggia

I Vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia hanno trovato i corpi dopo lunghe ricerche anche con l’aiuto di una squadra di esperti sommozzatori e con l’aiuto delle fotoelettriche, trattandosi di una zona scarsamente illuminata. Le operazioni sono state rese anche più complicate dalla profondità della cisterna, che conterrebbe 5 mila metri cubi d’acqua. Il vascone era profondo tre metri. Un’ipotesi al vaglio è che siano entrati per fare il bagno nel bacino per la raccolta di acqua e non siano più riusciti a risalire, ma non è escluso che uno dei fratellini sia scivolato nell’invaso e l’altro ha cercato di aiutarlo finendo ugualmente in acqua. Saranno comunque gli investigatori a stabilire l’esatta dinamica. E anche stabilire se la morte dei due bimbi si poteva evitare. Il Pm disporrà molto probabilmente l’autopsia sui due corpi.