Gara lancio del gatto, la trovata del comune di Bugliano che fa storcere il naso

0
306
Gara lancio del gatto

Gara lancio del gatto, il comune di Bugliano pubblica la locandina sui propri social e annuncia la ripresa dell’evento a sabato 30 luglio: “Dopo due anni di pandemia, finalmente torna il lancio del gatto. Fin dal 1543, ogni anno, i cittadini di Bugliano si ritrovano tutti insieme per affrontarsi in questo giuoco figlio delle più nobili tradizioni contadine”. Peccato però che il controverso comune non esista.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, volano “bufale” dalla Spagna: caseificio produceva mozzarella falsa

Gara lancio del gatto, il comune di Bugliano e l’evento

Gara lancio del gattoL’indignazione corre veloce sui social almeno quanto la luce nei cavi elettrici. È bastato infatti che sulla pagina Twitter del comune di Bugliano venisse pubblicato l’annuncio della ripresa dell’evento della “Gara lancio del gatto”, per scatenare una bufera tra gli utenti e di qualche politico. Infatti, solo qualche giorno dopo in un post si legge: “A seguito delle numerose proteste, anche con minacce di morte all’indirizzo del sindaco, nei confronti della tradizionale gara del “Lancio del Gatto”, il nostro primo cittadino ha deciso di annullare l’evento”.

Ti consigliamo come approfondimento – Vaccino Covid e fake news: le 6 bufale in circolazione

La questione però, è che il fantomatico comune di Bugliano (alle volte Bugliano a Mare ndr) non esiste. Questa voglia di attaccare attraverso i social è espressione e sintomo di una generazione (o popolazione più in generale) non abituata a controllare né le fonti, né le notizie. Addirittura, inneggia alle fake news per notizie certificate e controllate da redazioni di giornalisti che questo fanno ogni giorno per mestiere (Noi stessi ne siamo vittime)!

Gara lancio del gatto, le iniziative di Bugliano più famose

Gara lancio del gattoAssodato che qualora fosse stato reale l’evento, ci si sarebbe dovuti indignare davvero, sarebbe comunque bastato fare un giro sulle pagine dedicate al comune di Bugliano, per rendersi conto della ironia e delle “assurdità” condivise.

La Proloco del comune infatti, alle volte organizza “corsi accelerati di gesticolazione all’italiana” per favorire l’integrazione degli stranieri, oppure i “corsi di sopravvivenza per bambini” lasciati soli nei boschi.

Ti consigliamo come approfondimento – Parmigiana di melanzane: anche Cannavacciuolo cade sulle origini

Gara lancio del gattoStupefacenti invece le pseudo-regole a cui i cittadini di Bugliano dovrebbero sottostare. Ecco qualche perla:

  • Divieto di portare a scuola le renne, “anche se dotate di museruola”;
  • Multe per casi accertati di rapporti sessuali tra persone vaccinate e non vaccinate;
  • Sospensione distribuzione droga per motivi di approvvigionamento;
  • Benedizione delle mascherine;
  • Divieto di usare l’acqua nei giochi per bambini, e così via…

Ciò che fa più sorridere, in fondo, sono i creduloni da tastiera che pur di sfogarsi su internet non si fermano a riflettere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattordici + due =