Eni trova maxi giacimento di gas a Cipro: l’Ue sarà finalmente indipendente dalla Russia?

0
1406
Gas Eni Cipro,Italia gas Russia,

Gas Eni Cipro, quella del maxi giacimento è una scoperta che potrebbe finalmente dare l’indipendenza all’Europa dal commercio con la Russia. Si tratta, dalle stime iniziali, di un giacimento che conterrebbe circa 2,5 trilioni di piedi cubi di gas. Il giacimento si trova a 160 chilometri dall’isola di Cipro. Il tutto avviene proprio nel periodo in cui il gas tocca il suo prezzo più alto di sempre, ovvero 288 euro. Una scoperta che probabilmente darà grande respiro all’Europa intera. 

 Ti consigliamo come approfondimento – La Grecia si vendica con la Germania per la crisi del 2009: “Problemi di gas? D’inverno a noi non serve”

Gas Eni Cipro: il maxi giacimento scoperto 

benzinai, Gas Eni Cipro,Siamo a 160 chilometri dall’isola di Cipro. Qui è stata fatta una scoperta sensazionale. Non sarà paragonabile a quella dell’America o dell’Australia ma, visti i tempi correnti, la sua importanza è decisamente enorme. Eni ha infatti ritrovato un maxi giacimento contenente, secondo le stime preliminari, 2,5 trilioni di piedi cubi di gas. Una quantità tale che potrebbe finalmente dare all’Europa, per un buon periodo, l’indipendenza tanto cercata. Così da non renderla più schiava del commercio di gas con i russi. Proprio nel periodo in cui il gas ha raggiunto il massimo del suo prezzo, ovvero quello di 288 euro. 

Ti consigliamo come approfondimento – Bellissima notizia, l’Italia riceverà 4 miliardi di metri cubi di gas dall’Algeria

Gas Eni Cipro: cosa contiene il maxi giacimento 

energia e gas, Gas Eni Cipro,Come già detto, dalle stime iniziali fatte, il maxi giacimento ritrovato da Eni a 160 chilometri da Cipro, dovrebbe contenere 2,5 trilioni di piedi cubi di gas. Tuttavia, il maxi giacimento dovrà essere ulteriormente valutato con altre esplorazioni. Il pozzo in questione si incontra con una colonna di gas posta in sequenza di un serbatoio di rocca carbonatica. Il ritrovamento è avvenuto grazie ad una grande campagna di raccolta dati. Attraverso quest’ultimi si è infatti giunti al maxi giacimento di gas nei pressi di Cipro. Il pozzo in questione è stato ribattezzato Cronos-1 ed è il quarto posso perforato da Eni

Ti consigliamo come approfondimento – Crisi del gas, nuove regole sui condizionatori da maggio: multe salatissime a chi non le rispetta

Gas Eni Cipro: le forniture per l’Europa 

Gas Eni Cipro, esplosione negozio PalermoUna scoperta del genere rende finalmente, o almeno dovrebbe, l’Europa indipendente dalla Russia. Di fatto non solo il ritrovamento, ma la strategia stessa, dimostratasi efficace, utilizzata da Eni, è questo che testimonia. Attraverso le analisi dati e la conoscenza dei bacini geologici è possibile individuare, secondo Eni, anche altri giacimenti (magari non grandi come quest’ultimo ma di sicuro supporto). Eni di fatto, presente a Cipro dal 2013, ha operato al momento in 5 blocchi di sua proprietà e contribuito ad altri 2. Soltanto la scoperta di quest’ultimo pozzo ha abbassato il prezzo dell’ 1% e ancora non si è proceduti all’estrazione. Immaginatevi dopo…