Gay Pride: ecco date ed eventi dell’onda Pride 2019

0
159
gay pride

Nel 2019 il Gay Pride compie compie cinquant’anni. Era, infatti, la fine del giugno 1969 quando scoppiò la rivolta a Stonewall Inn, da cui nacque la manifestazione.

Ti consigliamo come approfondimento – Berlino annienta il gender gap sui mezzi pubblici

Da Stonewall Inn al Gay Pride: 50 anni di battaglie

Gay PrideSono passati ormai 50 anni dai moti di Stonewall Inn, locale newyorkese dove, la sera tra il 27 e il 28 giugno 1969, si verificò una delle prime ribellioni da parte della comunità LGBT contro le continue retate poliziesche.

In quegli anni era prassi per la polizia irrompere nei locali gay o nei night club per procedere a vari arresti motivati dal reato di “indecenza”. Quella sera però allo Stonewall Inn nulla andò come previsto. La polizia fu bloccata all’interno del locale e, tra lanci di pietre e bottiglie, la vicenda terminò con 13 arresti, 4 poliziotti feriti e altrettanti omosessuali picchiati.

Ti consigliamo come approfondimento – Marzo Europeo: “Il cammino dei diritti delle donne contro la violenza”

Alla fine di luglio dello stesso anno nacque il GLF (Gay Liberation Front). Proprio il GLF organizzò la prima marcia arcobaleno, a cui parteciparono quasi diecimila persone, che sfilarono dal Greenwich fino al Central Park. Il GFL fu ben presto un esempio per la lotta alla liberalizzazione omosessuale in tutto il mondo.

In Italia il Gay Pride è arrivato nel 1994, riscuotendo una notevole affluenza. Fu organizzato a Roma il 2 giugno da Vanni Piccolo, Imma Battaglia e Vladimir Luxuria, tre attivisti ormai noti, che ancora oggi scendono in piazza per vedere riconosciuti i diritti degli omosessuali.

Ti consigliamo come approfondimento – Cassazione: no al riconoscimento dei bimbi con due papà!

Gay Pride 2019: le date

Anche quest’anno in molte città italiane torneranno i Gay Pride per combattere le discriminazioni e gay pridela violenza. Si chiederanno eguali diritti anche a nome di chi, nel proprio paese, non può, poiché rischierebbe di essere ucciso. Le date ufficiali sono:

  • 11 maggio: Vercelli;
  • 18 maggio: Verona, Bergamo, Latina, Taranto;
  • 1 giugno:Perugia, Salerno, Padova, Alessandria, Modena;
  • 8 giugno: Roma, Pavia, Trieste, Monza, Messina;
  • 15 giugno: Avellino, Brescia, Vicenza, Varese, Genova, Torino;
  • 22 giugno: Siracusa, Napoli, Bologna, Frosinone;
  • 28 giugno Palermo;
  • 29 giugno: Milano, Catania, Ancona;
  • 6 luglio: Pisa, Cagliari, Asti;
  • 20 luglio: Ostia;
  • 27 luglio: Rimini;
  • 16 agosto: Gallipoli;
  • 14 settembre: Sorrento, Novara.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here