Orrore in famiglia: genitori frustano i figli e costringono 13enne a prostituirsi

0
140
genitori frustano figli

Genitori frustano figli di uno e due anni e costringono la figlia di 13 anni a prostituirsi. La scoperta da parte delle Forze dell’Ordine è avvenuta a Vercelli. I due genitori sono stati arrestati con l’accusa di prostituzione minorile, violenza sessuale e abusi.

Ti consigliamo come approfondimento-Ginecologo “curava” HPV con sesso, pazienti a ‘Le Iene’: “Fu una violenza”

Genitori frustano figli e costringono figlia a prostituirsi

Legalizzazione prostituzione

A Vercelli sono stati arrestati due genitori con l’accusa di violenza sessuale, sfruttamento della prostituzione minorile e abusi. La Polizia ha emesso 5 misure cautelari per i reati sopracitati. La figlia di 13 anni è stata costretta a prostituirsi, mentre i due figli di uno e due anni venivano frustati. Inoltre, tra le accuse ci sarebbero anche minacce verbali e violenze sessuali nei loro confronti. I due genitori, come detto, sono accusati di prostituzione minorile, violenza sessuale e abusi nei confronti dei figli. I due, di circa 40 anni, sono già noti alle Forze dell’Ordine. Oltre ai due genitori sono state arrestate altre tre persone accusate di abusi e violenze sessuali. Secondo quanto ricostruito i figli erano costretti a subire maltrattamenti fisici come frustate. Si parla anche di minacce del tipo “ti ammazzo, ti brucio gli occhi”.

Ti consigliamo come approfondimento-Giornata contro la violenza sulle donne: la strage del silenzio in Italia

Genitori frustano figli: arrestati insieme ad alcuni clienti

latina tentato omicidio, Napoli omicidio Ponticelli,Gli accertamenti sono stati avviati dalla Squadra mobile di Vercelli nei confronti di una famiglia di etnia rom residente nel centro cittadino. I genitori erano sospettati di far prostituire la figlia. Già dalle prime fasi dell’indagine era emersa una situazione di estremo degrado nella quale la ragazzina ed i suoi fratelli risultavano essere totalmente assoggettati al volere dei genitori. Per questo i tre minori sono stati collocati in protezione e i genitori, entrambi di origine rumena, arrestati per maltrattamenti in famiglia aggravati. Da ulteriori indagini gli investigatori hanno accertato che la ragazzina, oltre ad essere costantemente maltrattata, veniva fatta prostituire. In cambio i due genitori ricevevano piccole somme di denaro, tra i 20 e i 50 euro, o piccole dosi di sostanze stupefacenti. Tra i clienti sono scattate tre misure cautelari, due arresti domiciliari e un obbligo di dimora.

Ti consigliamo come approfondimento-Violenza brutale a Secondigliano, donne spaccano la testa a ragazza: il video diventa virale!

Genitori frustano figli: la violenza domestica

roma pugile balcone,Tra le violenze domestiche esistono episodi, come in questo caso, di abusi, maltrattamenti e violenza sui minori. Gli abusi possono essere fisici, psicologici o sessuali. Sono fisici quando si ferisce o si fa del male ad un minore; psicologici quando si verificano umiliazioni o vessazioni sul bambino; sessuali quando si realizzano atti osceni di fronte al bambino o si ha un contatto sessuale con lui. Per questo motivo, il termine “abuso” è quello più ampio e può includere sia il maltrattamento e sia l’abuso sessuale. Il primo riguarda aggressioni fisiche. Il secondo è invece un’aggressione che implica un contatto sessuale vero e proprio con il minore e non solo atti osceni o di esibizionismo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × quattro =