Genitori ritrovano figlio dopo 14 anni ma lui vuole stare con chi lo ha rapito

0
923
genitori ritrovano figlio
Fonte: YouTube

Genitori ritrovano figlio rapito 14 anni fa. Ora il ragazzo 18enne si rincontra con i genitori biologici. La storia aveva inspirato il film “Dearest”. Il ragazzo ha scoperto solo pochi giorni fa di essere stato comprato dalla sua famiglia attuale. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Napoli, 70enne seguita sotto casa, colpita con martello e rapinata: “Una bestia”

Genitori ritrovano figlio: la storia del rapimento 

genitori ritrovano figlioCi troviamo in Cina. Sun Zhuo il ragazzo ora 18enne è solo una delle vittime del mercato nero. In quei anni vigeva la legge del figlio unico e i rapimenti erano una pratica quasi comune. Per decenni famiglie che non potevano avere figli si affidavano a venditori di bambini che strappavano alle famiglie naturali. È quello che è successo 14 anni fa alla famiglia di Sun Zhuo. All’epoca il ragazzo aveva poco più di 4 anni. Mentre giocava fuori casa, il piccolo è stato rapito da un uomo che lo ha adescato con un giocattolo. Nonostante le loro modeste condizioni economiche, i genitori non si sono mai dati per vinti e hanno sempre tentato di ritrovare il figlio. Negli anni la loro storia è stata usato anche per ispirare il film campione d’incassi del 2014 “Dearest”. Il film portò all’attenzione mondiale una pratica che in Cina è spaventosamente frequente.

Ti suggeriamo come approfondimento – Tragedia sfiorata, 16enne prende brutto voto e tenta il suicidio: salva grazie al professore!

Genitori ritrovano figlio: il video dell’incontro diventa virale 

genitori ritrovano figlio, Napoli incidente camion, campania esplosione commissariato,Tragedia funivia Stresa, Concorso Polizia Municipale Bacoli, Veggente tedesco Madeleine McCann, Napoli bambino caduto, Verona mamma uccide figlie,Sun Zhuo, che ha cambiato nome e preso quella della nuova famiglia, ha vissuto in un villaggio vicino a quello dove era nato. La famiglia “adottiva” aveva una femmina e si era rivolta al mercato nero per comperare un maschio. Richiesta molto frequente per la volontà di mandare avanti il cognome di famiglia. Il ragazzo è stato contattato alcuni giorni fa dalla polizia scoprendo per la prima volta la verità. Con un incontro stabilito i genitori hanno potuto finalmente riabbracciare il figlio. “L’ho cercato ovunque negli ultimi 14 anni. La felicità di aver finalmente trovato mio figlio è immensa. Potevo solo ricordarlo come un bambino di quattro anni. Ora è un ragazzo, speriamo resti con noi”. Ma il ragazzo ha rivelato di voler restare con chi lo ha comprato. “Sono stato con loro per dieci anni. Mi hanno allevato e fatto studiare. Mi scuso, ora so di avere due famiglie”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 + 16 =