Giappone, bloccate 1,63 mln dosi Moderna: “Sostanze estranee nelle fiale”

0
589
Giappone Moderna

Giappone Moderna – secondo le ultime dichiarazioni del ministro della salute giapponese, un carico di fiale Moderna è stato bloccato in via precauzionale. Sarebbero state trovate “sostanze estranee in fiale non aperte”. Il blocco ha sospeso circa 1,63 milioni di dosi che verrano sostituite al più presto. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Covid, terza dose ai soggetti fragili. Oms dice no: “Così favoriamo varianti”

Giappone Moderna: le ragioni del ritiro 

vaccino antinfluenzale, Giappone Moderna La decisione del blocco sarebbe stata ufficializzata in seguito a diverse segnalazioni giunte da alcuni centri vaccinali. A dichiararlo il produttore di farmaci Takeda che ha divulgato un comunicato ufficiale nella giornata di ieri. “Abbiamo ricevuto segnalazioni da diversi centri di vaccinazione secondo cui sono state trovate sostanze estranee all’interno di fiale non aperte di lotti specifici.” Da qui la decisione del ministero della salute giapponese a vietare la somministrazione con fiale proveniente dal suddetto lotto. La decisione è stata definita come un’azione preventiva. Al momento infatti non sono stati segnalati effetti collaterali in coloro che sono stati vaccinati con quel lotto. La partita in questione sembra essere stata prodotta in uno stabilimento in Spagna. Takeda ha richiesto un indagine interna immediata, ma la società Moderna non si è ancora ufficialmente espressa. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Vaccino minorenni senza prenotazione: arriva l’ok da Figliuolo alle Regioni

Giappone Moderna: l’arrivo di dosi alternativa 

vaccino covid, Giappone Moderna Il blocco di un quantitativo così elevato di dosi rischia un rallentamento della campagna vaccinale. Una prospettiva pericolosa in un Paese che registra ancora un basso tasso di vaccinazione. Secondo le statistiche mondiali il 43% della popolazione ha terminato il ciclo vaccinale. Allo stesso tempo il Paese si trova in un’ondata di nuovi postivi. Il ministro della salute ha assicurato che le dosi saranno in breve tempo sostituite. Ha inoltre garantito che la campagna vaccinale non subirà nessun tipo di rallentamento. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × uno =