Giappone, la “pietra assassina” si è rotta: grave catastrofe in vista?

0
248
Giappone pietra assassina spaccata

Giappone pietra assassina spaccata. In questi giorni, le colonne dei giornali giapponesi hanno ospitato la notizia della rottura della pietra vulcanica meglio conosciuta come “Sesshō-seki” (letteralmente pietra assassina). Quest’ultima, secondo la mitologia giapponese, ospiterebbe uno spirito malvagio in grado di uccidere chiunque la tocchi. La sua rottura, con ogni probabilità, è dovuta all’azione degli agenti atmosferici; questa spiegazione più scientifica e alquanto plausibile, però, non ha impedito il proliferare della credenza che questo segnalerebbe un gravissimo segno di sventura.

Ti consigliamo come approfondimento – L’apocalittica profezia di Vilna Gaon: con il conflitto Russia-Ucraina arriverà il Messia!

Giappone pietra assassina spaccata: catastrofe imminente in vista?

Giappone pietra assassina spaccataSecondo il mistero che aleggia intorno alla pietra assassina, conterebbe lo spirito di un demone dalle sembianze femminili, Tamamo-no-Mae, che aveva preso parte a una congiura ordita da un signore della guerra ai danni dell’imperatore Toba. Quest’ultimo regnò dal 1107 al 1127. Sempre come racconta la leggenda, le vere sembianze del demone sono quelle di una malvagia volpe a nove code il cui spirito è stato incastonato nel pezzo di lava. La sua spaccatura, quindi, è stata vista dalla popolazione locale e dagli utenti del web come un grave presagio di sventura. Ad alimentare la paura è lo stato in cui si è presentata la roccia: pare infatti che Sesshō-seki vomitasse continuamente gas velenoso.

Un’altra leggenda, invece, racconta che in realtà la pietra è stata distrutta e lo spirito che albergava in essa è stato esorcizzato da un monaco buddista. Sempre come leggenda vuole, il monaco si sarebbe preoccupato di spargere i suoi pezzi in tutto il Giappone. Per evitare, così, che lo spirito si ripresentasse.

Ti consigliamo come approfondimento – Ultima profezia di Fatima, nuove e disastrose rivelazioni: cosa accadrà?

Tra leggenda e realtà

Giappone pietra assassina spaccataLa pietra vulcanica, che si trova alle pendici del Monte Nasu, secondo il folklore locale e gli utenti del web avrebbe rilasciato dopo quasi 1,000 anni lo spirito demoniaco di Tamamo-no-Mae. Di tutt’altro avviso sono le guide turistiche locali. Quest’ultime, infatti, credono che la natura abbia fatto semplicemente il suo corso; le crepe e la conseguente spaccatura in due siano dovute alle infiltrazioni di acqua. Masaharu Sugawara, il capo di un gruppo di guide volontarie locali, ha detto al giornale locale che era un “peccato” che la pietra si fosse divisa perché era un simbolo della zona.

Ti consigliamo come approfondimento – L’ultima profezia di Nostradamus annuncia la morte della Regina Elisabetta

Giappone pietra assassina spaccata: quale sarà il suo destino?

Giappone pietra assassina spaccataSesshō-seki è stata dichiarata sito storico nel 1957. La pietra vulcanica ha ispirato diverse opere teatrali, romanzi e anche anime (cartoni giapponesi, ndr.). Tra le opere più importanti si ricorda quella di Matsuo Basho – La stretta strada verso il profondo Nord.  

Nei prossimi giorni i funzionari del governo locale e nazionale hanno fissato un incontro per discutere del destino della pietra. I media locali hanno riportato la dichiarazione del dirigente del turismo di Nasu; quest’ultimo avrebbe espresso la volontà di ricomporre Sesshō-seki. Vorrebbe riportarla alla sua forma originale, con – si spera – il suo ospite demoniaco sigillato all’interno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

13 − 1 =