Gigi Proietti: addio al grande attore romano, simbolo del teatro italiano

0
388
Gigi Proietti
Dalla pagina Facebook Gigi Proietti FanPage

Il grande mattatore romano Gigi Proietti è scomparso ieri, 2 novembre 2020, nel giorno del suo ottantesimo compleanno. Andare via nel giorno della sua nascita è stato un vero colpo di scena che ha commosso e addolorato l’Italia intera. In un periodo così difficile per il mondo dello spettacolo, la perdita di un grande attore come Proietti sembra fare ancora più male. Tuttavia, l’Italia non perderà mai la memoria della sua insuperabile arte e della sua indiscussa grandezza. 

Ti consigliamo questo approfondimento – Sean Connery, addio alla leggenda del cinema e storico volto di 007

Gigi Proietti: i funerali

Gigi Proietti
Dalla pagina facebook Gigi Proietti

L’attore era ricoverato da una quindicina di giorni a Villa Margherita, a Roma, per problemi cardiaci. E purtroppo il suo cuore non ce l’ha fatta.
Proietti lascia la moglie Sagitta, le due figlie, Susanna e Carlotta e tanti personaggi e interpretazioni, ormai impressi nel cuore del pubblico che lo ha sempre amato.

I funerali avranno luogo giovedì 5 novembre nella chiesa degli artisti di Piazza del Popolo, a Roma. In quel giorno, il sindaco Virginia Raggi proclamerà il lutto cittadino.

Ti consigliamo come approfondimento – Rhonda Fleming, addio alla musa ispiratrice di Alfred Hitchcock

Le parole della figlia Carlotta

Gigi Proietti
Dalla Pagina Facebook di Carlotta Proietti

In un momento di indescrivibile dolore, Carlotta, figlia di Gigi Proietti, manifesta la sua gratitudine nei confronti del pubblico per l’amore che ha sempre rivolto e continua a rivolgere al suo papà. Ecco le sue parole, pubblicate in un post sulla sua pagina Facebook:

“Ho pensato tanto a questo momento, l’ho sognato, ne sono stata terrorizzata. Un papà famoso vuol dire tante cose. Tra queste non avere un’intimità. Perché quando esce la “notizia” si scatena lo “scoop”. Tutte parole che col momento che vivi non c’entrano niente. Malgrado questo però, le vostre parole e tutti i messaggi che ci stanno arrivando corrispondono all’amore che tutti provavate per papà. Voglio dire grazie con tutto il cuore ad ognuno di voi e lo farò, piano piano. Il dolore è forte, ma sappiamo che non è solo nostro, questo lutto è di tutti. Papà ha vissuto per il suo pubblico e il vostro affetto lo dimostra. Grazie e ancora grazie per tutto questo amore”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette + 12 =