Ginocchio del corridore: se lo conosci sai come curarlo

0
169
ginocchio del corridore

Le ginocchia ti fanno male in corrispondenza della rotula? Questa sensazione dolorosa si aggrava quando trascorri molte ore in piedi o se fai sport? Se le pieghi o le stendi avverti “come una sensazione di scricchiolio”? Beh, allora, potrebbe trattarsi di condromalacia rotulea, o condropatia femoro-rotulea o sindrome femoro-patellare, una patologia conosciuta, più comunemente, come Ginocchio del Corridore. Ne parliamo con il dott. Sabino Lucania, Fisioterapista specialista in Tecniche Osteopatiche e Posturologia. Leggi anche: Cortex, l’esoscheletro che sostituirà il gesso

Ginocchio del corridore: cos’è e come diagnosticarlo

ginocchio del corridore
Il dott. Sabino Lucania

Dott. Lucania potrebbe spiegarci cos’è il ginocchio del corridore e come diagnosticarlo?

Salve a tutti. In effetti parliamo di un movimento improprio della rotula che comporta lo sfregamento della sua parte interna contro la porzione di femore coinvolta nella formazione dell’articolazione del ginocchio. Tutto questo porta poi a una infiammazione della zona! Pertanto, qualora nonostante il riposo il sintomo non dovesse regredire bisogna, in primis, contattare il medico curante e se occorresse approfondire di più l’origine della sintomatologia, rivolgendosi a un Ortopedico. Direi che comunque un’accurata anamnesi e un esame obiettivo sono già sufficienti per formulare un’ipotesi di diagnosi, benché sia meglio suffragarla con una semplice radiografia e meglio ancora con una Risonanza Magnetica. In alcuni casi più incerti, per una diagnosi sicura si può procedere con l’artroscopia. Si tratta di un intervento chirurgico mininvasivo capace, all’occorrenza, anche di correggere e curare diverse affezioni articolari.

Leggi anche: il laser e l’innovazione tecnologica all’Ospedale del Mare

Ginocchio: un’articolazione assai complessa

A chi rivolgersi?

ginocchio del corridoreOccorre sottolineare come le ginocchia siano parte integrante di un complesso funzionale globale. Ne consegue che quest’ultimo risente degli altri sistemi funzionali articolari, e in particolare di quelli a esso più attigui: i piedi e le anche. Per questa ragione è sempre opportuno inquadrare la patologia con un approccio multidisciplinare dove intervengano:

  • Il Fisioterapista;
  • L’Osteopata;
  • Il Posturologo.

Questi professionisti devono, ciascuno per le proprie competenze, tener conto non solo dell’urgenza di curare un sintomo doloroso, ma contestualmente recuperare l’articolarità consentita e ridare armonia funzionale globale al ginocchio malato e alla persona. Solo così la condropatia rotulea può avere una prognosi positiva.”

Ginocchio del corridore: come curarlo

Dott. Lucania, quali sono le azioni da mettere in campo per poter curare questa patologia?

 A seconda della gravità della patologia si opterà per la cura più adatta: dal semplice riposo con anti infiammatori (FANS) e ghiaccio sui punti dolenti all’indicazione terapeutica della fisioterapia, fino all’intervento chirurgico artroscopico nei casi più gravi.

Ma qual è l’identikit del soggetto più a rischio?

Certamente l’adolescente, il sesso femminile, chiunque sia affetto da “piedi piatti”, lo sportivo con infortuni alla rotula come la dislocazione patellare, chi ha l’artrite alle ginocchia. Cerchiamo di capire il perché. Il problema sta nel posizionamento a riposo e nella bascula funzionale della rotula durante la flesso estensione del ginocchio. Ne consegue che tutte le condizioni che portano all’assenza di un corretto allineamento tra femore, rotula e tibia sono le cause della patologia. Queste sono le malformazioni congenite: la presenza di una muscolatura anteriore e posteriore della coscia molto debole, un forte squilibrio tra i muscoli del lato interno della coscia (adduttori) e quelli del lato esterno (abduttori), uno stress ripetuto al ginocchio come nella corsa, ciclismo, sci, infine, un forte trauma della rotula.”

Per ulteriori informazioni: dott. Sabino Lucania – Synergy Med – Via Mancini, 13, Pomigliano d’Arco – Cell.: 3275486214 – E-mail: dottsabinolucania@icloud.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here