Salerno, nigeriano picchiato brutalmente al supermercato da ragazzini

0
206
Giovane nigeriano picchiato

Giovane nigeriano picchiato. Alcuni ragazzi hanno accerchiato e preso a calci e pugni un uomo di origini nigeriane. L’uomo era all’esterno di un supermercato a chiedere l’elemosina. Il gruppo di ragazzini, tra i 14 e i 17 anni, alcuni di loro sono stati denunciati dalle forze dell’ordine.

Ti consigliamo come approfondimento-Napoli, maxi rissa tra ragazzi alla metro Materdei. Tutti senza mascherina

Giovane nigeriano picchiato da alcuni ragazzini

giovane nigeriano picchiatoAll’esterno di un supermercato in provincia di Salerno è stato aggredito un uomo di origini nigeriane. L’uomo, che chiedeva l’elemosina, è stato accerchiato e brutalmente colpito con calci e pugni. La prognosi è di sette giorni in Ospedale. La vittima dell’episodio è conosciuta in zona col soprannome di “Cico”. L’episodio violento è accaduto giovedì pomeriggio. Gli aggressori sono stati individuati dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza e da alcuni testimoni che hanno assistito all’accaduto. Sono intervenuti sul posto i carabinieri di Salerno che hanno individuato alcuni responsabili della violenza, per i quali è scattata immediatamente la denuncia. I ragazzi individuati al momento sono tre e hanno un’età compresa tra i 14 e i 17 anni.

Ti consigliamo come approfondimento-Padre lancia figlia di 16 mesi dal balcone: condannato a 24 anni di carcere

Giovane nigeriano picchiato. L’ennesimo episodio di razzismo?

giovane nigeriano picchiatoPer il branco di ragazzini, che ha aggredito l’uomo di origini nigeriane, è scattata una denuncia per lesioni personali e sono stati deferiti alla Procura per i minori di Salerno. Nel frattempo, stanno proseguendo le indagini dei carabinieri per individuare i restanti ragazzini partecipanti all’aggressione. Le difficoltà non sono poche, dato che nelle immagini di videosorveglianze si notano dei ragazzini camuffati da cappucci e mascherine. Visionando le prime immagini sono riusciti ad identificare solamente tre ragazzini della zona di circa 17 anni. L’episodio ovviamente ha scosso la comunità a causa di una violenza immotivata. L’accaduto pare sia legato ad un gesto provocatorio che uno dei ragazzini avrebbe fatto precedentemente nei confronti dell’uomo.

Sarà l’ennesimo episodio di violenza-gioco per i ragazzini o si tratta di un episodio di razzismo?

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × 3 =