Omicidio Giulia Cecchettin, l’audio inviato alle amiche: “Vorrei che Filippo sparisse dalla mia vita, ma ho paura che possa farsi del male”

0
292
Filippo Turetta indagato
Dal profilo Instagram del presidente del Veneto Zaia

Giulia audio whatsapp inviato alle amiche poco settimane prima del suo omicidio. La registrazione condivisa in anteprima a “Chi l’ha visto?” In prima serata. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Napoli: nuova speranza per la ricerca sull’atrofia muscolare spinale

Giulia audio: le preoccupazioni condivise con le amiche 

patente Rete veloce, pomigliano sicura, giulia audio “Mi sento in una situazione in cui vorrei che sparisse, vorrei non avere più contatti con lui”. Inizia così l’audio che Giulia Cecchettin condivide con le amiche riferendosi all’ex fidanzato Filippo Turetta. Dopo diversi mesi dalla loro separazione, Giulia e Filippo erano rimasti in contatto, contatti che Giulia era pronta a troncare. Tuttavia la 22enne era ricattata emotivamente dall’ex fidanzato che continuava a volerla nella sua vita. “lui mi viene a dire cose del tipo che è superdepresso, che ha smesso di mangiare, che passa le giornate a guardare il soffitto, che pensa solo ad ammazzarsi, che vorrebbe morire”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Arte e sostenibilità: dai murales antismog ai concerti, l’ambiente al centro

Giulia audio: il ricatto del suicidio

giulia audio Giulia si rende conto che Filippo la sta ricattando emotivamente, ma rivela alla sue amiche di non riuscire a capire come allontanarsene. “E allo stesso tempo mi viene a dire che l’unica luce che vede nelle sue giornate sono le uscite con me o i momenti in cui io gli scrivo. E quindi questa cosa con il fatto che io vorrei non vederlo più perché comincio a non sopportarlo più, mi pesa. Non so come sparire, nel senso che vorrei fortemente sparire dalla sua vita, ma non so come farlo perché mi sento in colpa, perché ho troppa paura che possa farsi male in qualche modo”.

Ti suggeriamo come approfondimento – Il padre di Filippo scrive al papà di Giulia: “Mio figlio dovrà pagare”

Giulia audio: le prime dichiarazioni di Filippo 

Napoli latitante arrestato, agguato ponticelli; napoli carabinieri arrestati, Daniele Carlomosti, giulia audio Intato l’assassino di Giulia, Filippo Turetta è pronto a tornare in Italia, dopo la conferma di estradizione da parte del giudice tedesco. Trapelano le prime dichiarazioni che il 22enne avrebbe rivelato dopo l’arresto. “Ho ucciso la mia ragazza”. Turetta avrebbe anche rivelato di aver cercato in questi giorni di uccidersi senza mai riuscirci.