Giuseppina la bidella si chiude in casa dopo le accuse: “Io assediata”

0
622
bidella pendolare bufala, Giuseppina bidella, bidella pendolare iene

Giuseppina bidella si racconta nuovamente dopo le polemiche attorno alla sua via da pendolare tra Napoli e Milano. A prendere la sua difese anche alunni e colleghi della scuola dove lavora. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Rifiutato dalla clinica perché analfabeta, senza parenti o dimora: scoppia il caso

Giuseppina bidella, chiusa in casa dopo essere diventata virale 

Giuseppina Giuliano bidella pendolare Napoli Milano, Giuseppina bidella Giuseppina la bidella che vive a Napoli con un contratto indeterminato in una scola di Milano ha attirato l’attenzione mediatica sulla sua vita da pendolare. Tra chi l’ha elogiata a chi l’ha usato come esempio per sottolineare la dilagante difficoltà di affitti a Milano, in molti l’hanno criticata non credendo alla sua storia. I commenti sul web di utenti e giornalisti a cui non torna il racconto del suo giornaliero viaggio da un capo all’altro della penisola l’hanno portata alla ritirata. Avrebbe chiesto alla sua dirigente alcuni giorni di permesso restano a Napoli. “Non me la sento di uscire di casa. Mi sento sotto assedio”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Giuseppina la bidella pendolare sarebbe andata solo 2 volte a scuola? Chiesto congedo

Giuseppina bidella, i dubbi sul abbonamento 

bidella pendolare bufala, Giuseppina bidella
dal sito ufficiale di Italo.it

I dubbi principali oltre alla lunghezza del viaggio erano in particolare sui costi di spostamento. Nella sua prima dichiarazione aveva dichiarato che i 400 euro dell’abbonamento per il treno erano più convenienti degli affitti di Milano. In molti hanno però commentano che gli abbonamenti dei treni ad alta velocità si aggirano intorno ai mille euro per una tratta così lunga. La donna però si è difesa nuovamente da questa accusa. “Incrocio promozioni, coupon e offerte. I carnet mi costano tra i 384 e i 450 euro al mese, poi ci sono i punti Italo Più, i ticket gratuiti, la Carta Giovani under 30”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Primario di radiologia, condannato per violenze sessuali, si suicida in cella

Giuseppina bidella, la difesa del liceo dove lavora 

Ragazzo precipita tetto scuola, Giuseppina bidella Giornali e curiosi sono andati al liceo dove lavora per ascoltare le dichiarazioni dei colleghi e degli alunni che la conoscevano. “È la più dolce, sempre sorridente. Lei a scuola c’è eccome”. Un appello comune di chi la definisce una grande lavoratrice.