GOT: avete già nostalgia della serie? Arriva il must have dell’estate 2019

0
185
jon snow got
photo credit: HBO

Game of Thrones (meglio conosciuta in Italia come Il Trono di Spade) è giunta al capitolo finale. Trasmessa dal 17 aprile 2011 al 19 maggio 2019 ha totalizzato 8 stagioni e 73 episodi. Ispirata dai romanzi “A Song of Ice and Fire” di George R. R. Martin, prende vita sullo schermo grazie a David Benioff e D.B. Weiss. Costata mediamente 6 milioni di dollari a episodio, ha raggiunto ascolti da record. (Leggi anche: Vedova nera, l’ultima produzione Marvel sarà girata anche in Italia) Ora che è giunta al termine, si attendono gli spin off già annunciati. Nel frattempo, a noi fan non resta che sopperire alla nostalgia accaparrandoci i gadget della serie. Tra questi, da non perdere assolutamente il must have GOT dell’estate 2019: il gonfiabile a forma di drago.

GOT: raccontiamo il gran finale

gotCi eravamo lasciati con Drogon che rade al suolo l’intera capitale con il suo fuoco. Ebbene Daenerys ha conquistato il castello rosso, o quel che ne rimane, mentre la neve copre la cenere, ma sembra non bastarle. Jon Snow ricorda le parole del Maestro Aemon: “L’amore è la morte del dovere” che cita a Tyrion, prigioniero per aver liberato il fratello. “A volte, il dovere è la morte dell’amore” gli risponde il Lannister, pregando Jon, ancora una volta, di fare la cosa giusta. Il gesto d’amore di Jon verso il popolo, la famiglia e i suoi valori, fa sì che sia lui a mettere fine alla vita della sua amata regina. Il corpo inerme della Khaleesi viene portato via da Drogon che, come ultimo gesto di dolore, fonde il tanto conteso Trono di Spade.

In quest’ultimo capitolo di GOT tutti gli sconvolgenti colpi di scena che hanno contraddistinto la serie ritrovano un senso. Torna l’estate e i Lord di Westeros, nessuno escluso, sono riuniti. Chi sarà il nuovo re o regina? Alla domanda risponde il saggio Tyrion: “Cosa accomuna le persone? Storie, nulla è più forte di una buona storia e nessuno può fermarla“. Il candidato è Bran Stark “Lo Spezzato”.

Gomorra – La Serie arriva al cinema con il film spin off “L’Immortale”

Ma GOT è davvero finita?

Bran “Lo Spezzato” è il nuovo re di Westeros affinché la sua “storia” possa tenere unito il popolo. Ma solo di sei regni, perché a Sansa viene concessa l’indipendenza del Nord e la relativa corona. Infine Jon, per aver pugnalato la regina, viene esiliato. Nuovamente tra i guardiani della notte, e raggiunto il castello nero, si ricongiunge ai Bruti e affettuosamente al suo fidato Spettro. Con la sua vecchia uniforme nera, parte come loro leader lasciandosi alle spalle la barriera.

Con un record di ascolti che sfiora i 20 milioni di spettatori, si è concluso l’ultimo capitolo della serie. Ma è davvero finita? La Nuova partenza di Arya, così come quella di Jon Snow, lasciano una speranza ai fan su possibili spin off della serie oltre al prequel già annunciato. Intanto, arriva un documentario sulla produzione degli ultimi episodi: The Last Watch. Verrà trasmesso in lingua originale su HBO il 26 maggio 2019 mentre, in italiano, su Sky Atlantic il 3 giugno.

Must have dell’estate 2019: scegli il tuo drago

got
foto instagram @gofloat

Pronti a invadere le spiagge con il dragone gonfiabile dedicato a Game of Thrones? Il nuovo must have per cavalcare le onde del mare sono i draghi di Daenerys. L’oggetto non fa parte del merchandising ufficiale della serie ma è una delle tante idee che rievocano la serie cult. Sono state realizzate due versioni dei draghi: uno “di ghiaccio” e uno “di fuoco”, proprio come quelli presenti in GOT. Hai letto bene, potrai scegliere il tuo preferito tra Rhaegal e Viserion (versione non-morto). Si potrebbe riprodurre, in mare o in piscina, la battaglia tra Jon Snow e il Re della Notte durante “La lunga notte“. Solo un gonfiabile, quindi, o un valido accessorio per farsi riconoscere e stringere amicizia con altri amanti della serie? Non resta che scoprirlo.

In alternativa potreste salutare con un “Valar Morghulis“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here