Governo Draghi: al via oggi il secondo e ultimo giro di consultazioni

0
93
draghi premier, governo draghi consultazioni draghi fiducia governo
Foto dal profilo Facebook ufficiale di Mario Draghi

Governo Draghi consultazioni: inizia oggi il secondo e ultimo giro delle consultazioni per la formazione del nuovo Governo. Il Presidente del Consiglio incaricato oggi e domani infatti incontrerà per la seconda volta i gruppi politici.

Ti consigliamo questo approfondimento – Governo Draghi, il ‘sì’ di Salvini: “Incontro interessante e stimolante”

Governo Draghi consultazioni: gli incontri con i gruppi politici

Draghi premier, governo draghi consultazioni
Dal profilo Twitter ufficiale del Quirinale

Il secondo giro di consultazioni si aprirà con l’incontro tra Mario Draghi e il Gruppo Misto oggi alle ore 15:00. Si concluderà invece domani 9 febbraio con l’incontro tra l’ex governatore della Bce e il Movimento 5 Stelle. Draghi potrebbe sciogliere la riserva mercoledì 10 febbraio e fare giuramento invece venerdì 12 febbraio. In questo giro di consultazioni Mario Draghi mostrerà ai gruppi politici il suo programma che è improntato principalmente sul rilancio del Paese, e sul dare ai cittadini risposte concrete alle problematiche quotidiane. Il Premier incaricato inoltre incontrerà – sempre in queste ore – le parti sociali per discutere e trovare unità per superare il momento difficile del Paese.

Ti consigliamo questo approfondimento – M5s verso il sì al governo Draghi. Di Maio: “Pronti ad ascoltare”

Governo Draghi consultazioni: i possibili Ministri

Fake news Salvini, governo draghi consultazioni
Matteo Salvini a Dimartedì

Ancora incerto è invece la questione dei Ministri. Ancora nessuna indiscrezione al riguardo ma si pensa a due possibili scenari: un Governo formato da Ministri tecnici e Sottosegretari politici, oppure Ministri sia tecnici che politici. Per quanto riguarda invece l’opinione delle forze politiche Pd e Forza Italia sembrano ben disposti ad accogliere il nuovo Governo. Matteo Salvini si dice pronto ad appoggiare il Governo qualora il programma lo dovesse convincere. A tirarsi fuori invece è Giorgia Meloni leader di Fratelli d’Italia.

Ti consigliamo questo approfondimento – Conte dice ‘No’ al governo Draghi. Non sarà un suo ministro

Ancora incerta è invece la posizione del Movimento 5 Stelle. Dopo l’ultima assemblea tenutasi ieri sera 7 febbraio sembra che all’interno del Movimento ci siano tre linee diverse: i contrari, i favorevoli e gli apprendisti (coloro i quali stanno invece valutando ancora la situazione). Chiara invece è la posizione dell’ex premier Giuseppe Conte il quale dice che non farà parte del nuovo Governo ma che questo non è il momento di isolarsi per il bene del Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 + due =