Super green pass per vaccinati: lo vogliono le Regioni, ma Governo diviso

0
118
green pass rafforzato

Green pass rafforzato solo per i vaccinati, è la proposta avanzata dalle Regioni prendendo ad esempio le misure restrittive effettuate in Austria. La maggioranza del Governo però frena la proposta. In programma oggi confronto tra Stato e Regioni per discuterne. 

Ti suggeriamo come approfondimento – De Luca propone: “Sì al lockdown per i No Vax, oppure c’è il lanciafiamme”

Green pass rafforzato: la proposta delle Regioni 

green pass rafforzato, tredicesima Green Pass, sciopero scuola, dl green pass obbligatorio
Dall’account Twitter Palazzo Chigi

L’idea di un green pass rafforzato per i vaccinati nasce anche a causa dell’aumentare dei contagi, 10 mila solo nella giornata di ieri. Nonché dal ritardo nelle terza dosi che ha fatto ripiombare l’Italia, insieme a tutta l’Europa in una nuova ondata di contagi. Rispetto alle altre nazioni come Germania e Austria, la situazione in Italia è più sotto controllo. I numeri dei contagi così come l’indice Rt iniziano però a salire vertiginosamente raggiungendo le cifre dello scorso maggio. Ad essere particolarmente a rischio le regioni dell’estremo nord. In particolare il Friuli Venezia Giulia che probabilmente già da lunedì passerà in zona gialla. Le indiscrezioni affermano che se i numeri non scenderanno subito, già dal 10 dicembre potrebbe diventare addirittura zona arancione. Significherebbe un freno all’inizio della stagione sciistica. Per questo il presidente della Regione è tra i principali fautori della proposta del Green pass rafforzato solo per i vaccinati. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Vaccini, parestesie e infiammazioni: dall’Ema le prime ammissioni

Green pass rafforzato: la spaccatura nel Governo 

Green pass rafforzato, letta sostiene speranza, letta nuova tassa,
Dalla pagina Facebook ufficiale di Enrico Letta

Nonostante la spina di alcune Regioni, la maggioranza del Governo considera questa e altre proposte sugli esempi delle altre nazioni europee come troppo drastiche. Il sottosegretario della Salute Sileri ha infatti definito la situazione italiana come ancora sotto controllo. “Lockdown per non vaccinati? Non è la strategia da attuare con i numeri odierni, può essere valutata in caso di passaggio in zona arancione”. Anche Fontana è tra coloro che definiscono un nuovo lockdown eccessivo anche se fosse solo per i vaccinati. Nel Pd invece sembra prevalere la linea dura. “Quindi sì a tutto ciò che va verso il rigore nella gestione di questa vicenda. Dobbiamo fare tutto il possibile per tenere aperto il Paese, l’economia, garantire la libertà delle persone. E’ fondamentale”. Queste le parole del segretario Letta nel suo ultimo discorso pubblico. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

6 + quindici =