Grillo su Ciro e lo stupro: “Si stavano solo divertendo, sono 4 coglioni!”

0
334
grillo difende figlio,

Grillo difende figlio, l’accusa è quella di stupro. Una notizia che ha fatto molto rumore negli ultimi giorni ma che aleggia nei tribunali da quasi due anni. Ciro Grillo, il figlio del leader pentastellato, è accusato di violenza sessuale. Assieme a lui sono coinvolti altri tre ragazzi: Edoardo Capitta, Francesco Corsiglia e Vittorio Lauria. Nonostante fosse rimasto in silenzio per così tanto tempo sulla questione, Beppe Grillo è tuonato sulla notizia nelle ultime ore. “C’è un video dove si vede che è consenziente”. Afferma il comico. “Sono soltanto dei ragazzi che si stavano divertendo”.

Ti consigliamo come approfondimento – Grillo, il figlio Ciro accusato di stupro, i Pm: “Ragazza costretta a rapporti”

Grillo difende figlio: Le parole del leader pentastellato sull’accusa di stupro

grillo, grillo difende figlio,
Foto dalla pagina Facebook ufficiale di Beppe Grillo

Sono passati due anni da quando la Procura della Repubblica di Tempio Pausania ha aperto l’inchiesta su Ciro Grillo. L’accusa è quella di violenza sessuale. Solo che il bombardamento mediatico degli ultimi giorni non deve aver fatto piacere al leader pentastellato. Motivo che ha portato Beppe Grillo ad uscire dal silenzio con un video sul suo blog. “Non capisco perché se sono degli stupratori non vanno in galera?”. Afferma. “Se fosse realmente così li avrei portati io stesso”. Continua per poi sostenere il fatto che la ragazza fosse consenziente. “C’è un video che lo dimostra”. Su cui anche il pentastellato esprime un suo commento. “Si vede che c’è consenso, che c’è il gruppo che ride”. Dichiara in prima battuta. “Sono ragazzi di 19 anni che si stanno divertendo, che sono in mutande e saltellano con il pisello”. Adducendo infine la sua motivazione. “Perché sono 4 coglioni, non 4 stupratori”.

Ti consigliamo come approfondimento – Beppe Grillo, l’annuncio provocatorio: “Mi propongo come segretario PD”

Grillo difende figlio: Le parole della ragazza e la notte dei fatti

grillo voto rousseau, grillo difende figlio,Avviene tutto in Costa Smeralda, due anni fa. La location è quella della villa del leader pentastellato. Qui, il figlio Ciro assieme ad altri tre amici avrebbero violentato una ragazza italo-svedese. “L’hanno afferrata per i capelli e costretta a bere mezzo litro di vodka”. Questo è ciò che riportano le carte depositate alla Procura di Tempio Pausiana che si occupa delle indagini. “Poi è stata violentata e costretta a sei rapporti sessuali”. Conclude la dichiarazione. Parole su cui la difesa del figlio di Beppe Grillo ha risposto con il silenzio. Una solo affermazione trapela da Ciro Grillo. “Non c’è stata alcuna violenza, lei era consenziente”. Parole supportate anche dagli altri tre ragazzi imputati: Edoardo Capitta, Francesco Corsiglia e Vittorio Lauria. La richiesta ora è di rinvio a giudizio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

14 + 12 =