Harvey Weinstein resterà in carcere: condanna confermata a 23 anni per stupro

0
783
harvey Weinstein condanna
Fonte: YouTube

Harvey Weinstein condanna confermata per l’ex produttore e regista americano. Respinto il suo ricorso, l’uomo resterà in carcere. Colpevole per l’accusa di stupro pluriaggravato l’uomo è stato condannato a 23 anni di detenzione. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Bimbo di 13 mesi precipita da balcone, babysitter confessa: “Ero in catalessi, non l’ho fatto di proposito”

Harvey Weinstein condanna confermata: respinto il ricorso 

Harvey Weinstein condanna, consiglio di stato, processo ciro grilloIl caso Weinstein che aveva aperto una voragine nell’ambiente cinematografico americano arriva a conclusione. L’uomo era stato accusato alcuni anni fa di aver strupato diverse donne, tra cui anche Asia Argento. Una dopo l’altra si sono fatte avanti dopo anni di silenzio. Il caso aveva dato vita al movimento femminista MeToo facendo salire a galla altri episodio di violenza e molestie sessuali nel campo cinematografico. L’ex produttore era stato condannato nel 2020 come colpevole dei reati. I suoi legali avevano però contestato il verdetto portando avanti il processo per altri 2 anni. Oggi si può porre la parola fine a questo processo. Weinstein resterà in carcere. La giuria lo ha condannato a 23 anni di detenzione che sconterà nel carcere della California.

Ti suggeriamo come approfondimento –  Bella Thorne e Benji si lasciano: in fumo matrimonio già programmato. Il motivo spiegato su Instagram

Harvey Weinstein condanna confermata: la difesa dalle accuse 

Harvey Weinstein condanna, Covid Campania indagineNegli anni precedenti più volte Weinstein si era difeso dalle accuse sottolineando come il suo lavoro non potesse essere denigrato da queste accuse. “Ho realizzato più film diretti da donne e incentrati sulle donne rispetto a qualsiasi regista e parlo di circa 30 anni fa. Non sto parlando di adesso, ora è di moda. Io l’ho fatto per primo. Ho aperto la strada. Tutto è stato distrutto a causa di quello che è successo. Il mio lavoro è stato dimenticato. Voglio che questa città riconosca chi ero invece di quello che sono diventato”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Denis Dosio, manette, BDSM con l’amico e “alzabandiera” per festeggiare il 2 giugno

Harvey Weinstein condanna confermata: il paragone col caso Depp – Heard 

Depp vince processo, harvey Weinstein condannaLa chiusura del caso Weinstein si chiude a pochi giorni da un altro caso di abusi molto dibattuto quella tra Depp e la Heard. In molti utenti hanno commentato simultaneamente i due casi. Utenti sul web affermano come nonostante la Heard sia considerata colpevole, la campagna d’odio nei suoi confronti ha raggiunto vette di insulti che nemmeno Weinstein aveva raggiunto. “L’odio che sta ricevendo Amber Heard roba che neanche Harvey Weinstein ebbe. E la differenza è che lui è stato davvero uno stupratore mentre lei rimane pur sempre una vittima”.