Imperial Crew, per la prima volta a Napoli con i loro balli caraibici

0
261
Imperial Crew

Imperial Crew, quando la passione incontra il ballo e i giovani talenti. In occasione dell’evento ZenoLatinFestival, abbiamo avuto modo di conoscere e intervistare una della Crew più apprezzate in Italia. Imperial Crew, appunto, composta dai ballerini: Gianmarco MarconiJessica Stortoni, Angelo Brambati, Caterina Rocca e Harold Medina. Grandi amici ma con esperienze e studi molto diversi tra loro. Noi li abbiamo incontrati all’Hotel Poseidon di Torre del Greco e gli abbiamo chiesto di raccontarci la loro storia.

Leggi anche: Fabio Toscano, vita e amori da Pomigliano d’Arco a Hollywood

imperial crewImperial Crew e la passione per la danza

Come una squadra che compone una scenografia in perfetta sincronia, i ragazzi hanno risposto a turno alle domande.

Ragazzi, come vi siete conosciuti e come è nata Imperial Crew?

“Imperial Crew è un percorso abbastanza recente. È un’idea nata circa quattro anni fa e concretizzatasi solo l’anno scorso, da un’amicizia e dalla voglia di creare qualcosa di differente e che uscisse dalla solita routine. Più che un gruppo o una crew, la nostra è una famiglia eterogenea. Infatti veniamo tutti da percorsi di vita e di studi differenti ma accomunati dalla passione per la danza e dallo stare bene insieme. Abbiamo quindi dato vita a un progetto di danza fusion – ispirandoci alle nostre diversità – partendo da una base di danza caraibica che contempla però il reggaeton, il contemporaneo e il moderno.”

Leggi anche: Edoardo Troise, la Campania nel mondo attraverso il ballo

imperial crewVista la vostra eterogeneità come gruppo e come persone, come nascono le vostre coreografie ?

“Le nostre coreografie nascono da elementi di vita quotidiana che tutti noi proviamo, dettate da sentimenti e che danno spunto anche ad altre idee in corso d’opera. Non andiamo mai a cercarle. Anzi, a volte potremmo dire che nascono naturalmente, da sole, dall’idea di voler trasmettere le nostre emozioni al pubblico. La nostra filosofia è: «Emozionarsi per emozionare!»

Di fatto riceviamo sempre questo feedback dal pubblico che ci guarda. Inutile nasconderlo, la cosa ci riempie d’orgoglio. Ovviamente, poi, è Gianmarco ad avere l’ultima parola sulla coreografia. – ridono tutti insieme – ”

Imperial Crew nella danza conta l’emozione

imperial crew
Foto di Daniele Peloso

Prima volta a Napoli: avete avuto un riscontro differente dal pubblico napoletano?

Decisamente sì. Essere qui per la prima volta è stata una grandissima emozione. Si sente e si respira un calore e una partecipazione del pubblico proprio differente: non c’è nulla da dire, i napoletani riescono veramente a emozionarsi. Sin dal primo passo sul palco te ne accorgi. E poi tantissime persone non hanno esitato a fermarci, a farci i complimenti esprimendo la loro emozione e vicinanza. Ci siamo fermati qui poco, Napoli è una città differente e ce ne siamo innamorati, speriamo veramente di ritornare presto (anche per mangiare pizza e crocchè – ridono tutti nuovamente -)! Sicuramente ci rivedremo allo “Zeno’s Got Talent”, a cui abbiamo partecipato e vinto l’invito alla partecipazione gratuita per l’anno prossimo.”

Leggi anche: Dante Spiniello, dall’Irpinia a Sky e Mediaset col sogno del cinema

Prossime tappe e progetti futuri? 

“Noi giriamo sempre il mondo e tutta l’Italia. Dal 15 al 18 marzo saremo in Turchia, in un evento molto importante: il “World Dance Celebration“. Qui ci esibiremo ma faremo anche stage come insegnati di salsa che di bachata; saremo presenti a Praia a Mare qui in Italia, all’ “Happy Latin Congress” e all’ “EventoPeople“, sempre a maggio e in Calabria. Le date le pubblicheremo a breve quindi vi toccherà seguirci!”

E allora dove è possibile seguirvi?

“Beh, sicuramente attraverso le nostre pagine Social (Facebook: Imperial Crew e Instagram _imperial_crew). Siamo molto attivi sui social, pubblichiamo spesso le nostre storie giornaliere e a breve vi sveleremo nuovi progetti!”

Noi della redazione di Informa Press facciamo un grande in bocca al lupo ai ragazzi dell’Imperial Crew e speriamo di rivederli presto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here