Sicilia, incendi senza fine: gente abbandona le case. Ora è allerta rossa

0
104
incendi sicilia

Incendi Sicilia: sono raccapriccianti gli scenari in cui sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco. Purtroppo, il fuoco non ha colpito solo le due isole maggiori italiane, ma l’intero Sud Italia. Il troppo caldo non aiuta a placare le fiamme, che si estendono sia in zone marittime che montane. A contribuire al disastro sono anche i piromani: “Meriterebbero l’ergastolo”, ha commentato Musumeci.

Ti consigliamo come approfondimento – Incendi in Sardegna, 1500 sfollati e terreni distrutti: dichiarato lo stato d’emergenza

Incendi Sicilia: emergenze su tutto il territorio

Gli incendi boschivi non stanno risparmiando niente e nessuno. Ora, le fiamme hanno preso il controllo della Sicilia. La situazione peggiore è a Catania, dove parecchie famiglie sono state costrette ad abbandonare le proprie abitazioni. Le persone hanno tentato di placare gli incendi con secchiate d’acqua, ma all’arrivo dei soccorsi sono state portate in un luogo più sicuro. Palazzetti sportivi per passare la notte; ospedali per chi ha inalato troppo fumo. Richieste d’aiuto sono arrivate da tutto il territorio catanese, da Biancavilla ad Acireale. I Pompieri stanno lavorando senza sosta. E sono stati lanciati degli S.O.S. anche da Messina, Palermo, Agrigento e Siracusa. La causa scatenante di un simile disastro è senza dubbio la forte afa. Le temperature sfiorano i 40°C, e stanno devastando l’intero Sud – forti emergenze anche in Calabria e Campania. E il vento contribuisce, soffiando aria calda dall’Africa.

Ti consigliamo come approfondimento – Gaetano Curreri degli Stadio sviene sul palco. Ora è in terapia intensiva

Incendi Sicilia: l’intervento di Musumeci

incendi sicilia
Nello Musumeci, dalla sua pagina Facebook ufficiale

Indirettamente e con parole toccanti, è intervenuto Nello Musumeci, il Presidente della Regione Sicilia. “Come purtroppo temevamo, a causa delle altissime temperature che stiamo registrando in Sicilia, l’isola è aggredita da incendi di vasta estensione. Alcuni dei quali veramente gravi per la devastazione che ne consegue.” Ha mostrato poi la sua rabbia verso il contributo di alcuni fanatici: “Una situazione resa ancor più tragica dalla rinnovata azione dei piromani. Si tratta di criminali che meriterebbero il carcere a vita, per azioni scellerate che cancellano identità e storia del nostro territorio”. La Sicilia ora è in massima allerta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × quattro =