Incentivi auto, arrivano i bonus: tutti gli sconti previsti dal decreto Rilancio

0
389
incentivi auto

Gli incentivi auto 2020 entrano in vigore in via definitiva, dopo l’approvazione della Camera dei deputati e del Senato e l’effettiva conversione in legge del decreto “Rilancio” . La misura complessiva – del valore di 55 miliardi di euro – comprende interventi in vari settori, nell’ottica di contenere i danni dell’emergenza Coronavirus. Per l’automotive, tra le industrie più colpite, sono stati attualmente stanziati 50 milioni. Dal 1° agosto 2020, tutti gli incentivi auto saranno già attivati. Di seguito la lista completa dei bonus.

Ti consigliamo come approfondimento – Decreto Rilancio approvato in via definitiva: ecco i cambiamenti

Incentivi auto: aumenta l’ecobonus

incentivi autoCon il dl Rilancio è riconosciuto un ulteriore aumento dell’ecobonus, ovvero la misura governativa di incentivazione all’acquisto di motoveicoli a emissioni ridotte, prevista dal decreto legge n. 145 del 30 dicembre 2018. Nello specifico, ecco gli incentivi auto per i veicoli elettrici e ibridi acquistati dal 1° agosto al 31 dicembre 2020:

  • Un contributo di 1000 euro – contestualmente allo sconto di ulteriori 1000 euro da parte del venditore – per l’acquisto di veicoli con emissioni di CO2 comprese tra i 0 e i 60 g/km;
  • Un contributo di 2000 euro – riconosciuto a condizione di un ulteriore sconto del rivenditore di almeno 2000 euro – per l’acquisto di veicoli con emissioni di CO2 comprese tra i 0 e i 60 g/km comprensivo di rottamazione di un’altra auto. Il veicolo da rottamare deve aver superato i 10 anni di anzianità dalla data di immatricolazione.

Nel complesso dunque, ecco a quanto ammonteranno gli sconti ecobonus per il 2020:

  • 10.000 euro (6000 già previsti + 4000 del nuovo decreto) per l’acquisto di veicoli 0-20 g/km CO2 comprensivo di rottamazione;
  • 6.000 euro (4000 già previsti + 2000 del nuovo decreto) per l’acquisto di veicoli 0-20 g/km COsenza rottamazione;
  • 6500 euro (2500 già previsti + 4000 del nuovo decreto) per l’acquisto di veicoli 21-60 g/km CO2 con rottamazione;
  • 3500 euro (1500 già previsti + 2000 del nuovo decreto) per l’acquisto di veicoli 21-60 g/km COsenza rottamazione.
Ti consigliamo come approfondimento – Bonus mamma domani 2020: a chi spetta e come richiederlo

Incentivi per le Euro 6

incentivi autoGli incentivi auto sono estesi anche all’acquisto delle auto di classe Euro 6 – a benzina, Diesel o ibride – che abbiano:

  • Emissioni di CO2 comprese tra i 60 e i 100 g/km;
  • Un prezzo di listino – da riferire al listino prezzi ufficiale della casa automobilistica – inferire ai 40.000 euro al netto dell’IVA.

Per l’acquisto – dal 1° agosto al 31 dicembre 2020 – delle auto Euro 6 rientranti nei requisiti, ecco gli incentivi previsti:

  • Un contributo di 750 euro, contestualmente all’ulteriore sconto di 1000 euro da parte del concessionario;
  • Un bonus di 1500 euro – insieme all’ulteriore sconto di almeno 2000 euro dal rivenditore – per l’acquisto comprensivo di rottamazione. La vecchia auto da rottamare dev’essere immatricolata da almeno 10 anni.
Ti consigliamo come approfondimento – Bonus da 100 euro in busta paga: in arrivo anche il taglio delle tasse?

Veicoli usati: sconti sul passaggio di proprietà

incentivi autoNell’ottica di attuare uno svecchiamento generale delle vetture automobilistiche circolanti in Italia, spesso datate e troppo inquinanti, tra gli incentivi auto previsti nel dl Rilancio rientrano anche ulteriori sconti sui passaggi di proprietà. Nel dettaglio, i soggetti che tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2020 rottamano un veicolo usato – omologato nelle classi da Euro 0 e Euro 3 – e che contestualmente acquistino un veicolo usato omologato in classe non inferiore a Euro 6 e con emissioni inferiori ai 60 g/km CO2, dovranno pagare solo il 60% delle spese previste per il passaggio di proprietà sul veicolo acquistato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here