Incinta al 9 mese si suicida buttandosi dalla finestra: è morta sul colpo

0
1334
incinta suicida, mamma strangola figli, Alessandro impagnatiello mamma

Incinta suicida lanciandosi nel vuoto. Succede a Torino, la donna era al nono mese di gravidanza e oggi sarebbe stato il suo 37° compleanno. Non sono ancora chiari i motivi dietro il folle gesto. La donna, commercialista, era a telefono con una collega quando ha deciso di gettarsi dalla finestra. È stata l’amica a dare l’allarme dove aver sentito lo schianto. 

Ti consigliamo come approfondimento – Shock: 2 bambine vendute a stupratore dai genitori in cambio di pochi soldi

Incinta suicida a Torino: il biglietto d’addio 

incinta suicida, violenza napoli moglie, cane salva neonato, figlia abusi padre,La donna era una commercialista e si era da poco trasferita nella casa in cui è avvenuta la tragedia. Insieme al compagno si erano stanziati solo da poche settimane. L’uomo secondo le prime indiscrezioni non era in casa al momento del fatto. Secondo gli inquirenti la donna avrebbe lasciato una lunga lettera d’addio per i familiari. Non è chiaro se la lettera contenga qualche ragione che provi a dare un senso al folle gesto della donna. Un’altra lettera sarebbe stata lasciata ai suoi colleghi di lavoro. Quest’ultima conteneva le informazioni utili riguardo gli ultimi lavori che la donna stava svolgendo. Entrambe le lettere sono state sequestrate dalle Forze dell’Ordine che useranno il materiale come prova per determinare la dinamica dell’accaduto. 

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, bimbo di 1 anno ricoverato in condizioni disperate: ha un grave trauma cranico!

Incinta suicida: le testimonianze dei colleghi 

incinta suicida, lavori più richiesti reddito di emergenzaSecondo le prime testimonianze dei colleghi e conoscenti, la 37enne non aveva mostrato nessun segno di depressione evidente durante la gravidanza. Il suo comportamento era però drasticamente cambiato nelle ultime settimane. Tutti i colleghi che sono stati interrogati dagli inquirenti confermando che la donna “era esausta nell’ultimo periodo lavorativo. I conoscenti hanno affermato che nell’ultimo mese di gravidanza, che avrebbe dovuto passare stando a riposo, aveva lavorato più del normale. Nessuno però aveva potuto immaginare che lo stress legato al lavoro avrebbe potuto causare delle conseguenze così drastiche e irreversibili.