Euro2021: tra razzismo e petizioni, l’Inghilterra chiede di rigiocare i rigori

0
203
Inghilterra petizione finale

Inghilterra petizione finale Euro 2021. Agli inglesi non è andata giù la vittoria degli italiani agli europei, tanto da creare una raccolta firme. Sul web si è addirittura creata una raccolta firme dove ci si appella al “rosso” non dato a Chiellini nello scontro su Saka. Non sono passati inosservati anche gli insulti a sfondo razzista i rigoristi inglesi. 

Ti consigliamo come approfondimento – Italia campione d’Europa: notte magica a Wembley per gli azzurri

Inghilterra petizione finale Euro 2021

Italia Europei 2021
Fonte: Profilo Facebbok “Nazionale Italiana di Calcio”

Tutto è iniziato giorni prima, gli inglesi erano convinti di vincere. Tra chi aveva già fatto il tatuaggio e chi scriveva ovunque “it’s coming home”, l’Inghilterra sentiva la vittoria in tasca. E invece la sorte, la bravura, ma soprattutto Donnarumma hanno deciso il contrario. A vincere il titolo di Campioni d’Europa 2021 è la nazionale italiana. Ma la vittoria tricolore non è andata giù alla nazione del Tè. Persino il tabloid britannico “The Sun” ha definito i britannici come “disperati” soprattutto dopo l’apertura della raccolta di firme per rigiocare la partita.

Sulla piattaforma online Change.org è stata infatti lanciata una petizione per chiedere una seconda finale di Wembley. Gli inglesi si appellano alla trattenuta del capitano Giorgio Chiellini contro il giovanissimo attaccante dell’Arsenal, Bukayo Saka. La trattenuta sarebbe da “rosso” e non da giallo. Il gesto di Chiellini avrebbe potuto far andare diversamente la partita. Per gli inglesi la trattenuta non ha portato Saka a fare quel goal decisivo per non andare ai rigori.

Ti consigliamo come approfondimento – Ucciso mentre festeggiava vittoria italiana: nipote di 6 anni in coma grave

Inghilterra petizione finale contro i cori razzisti

Bukayo Saka non è protagonista solo della trattenuta di Chiellini ma, insieme a Marcus Rashford e Jadon Sancho, è stata vittima di cori razzisti. I tre ragazzi hanno sbagliato i rigori e per questo oggetto di violenti attacchi razzisti sui social network. Sono stati oltre mille i tweet cancellati e numerosi gli account sospesi. Addirittura il murales di Rashford è stato danneggiato. Il premier Boris Johnson, il principe William e l’arcivescovo di Canterbury hanno condannato l’accaduto. Lo stesso ct della nazionale Gareth Southgate ha scritto sui social: “La responsabilità è tutta mia. Ho scelto io chi far calciare i rigori. Nessuno in quella situazione è solo”.

Di contro anche il gesto della nazionale dei tre leoni ha infastidito. Il gesto antisportivo dei giocatori nel sfilarsi la medaglia del secondo posto è stato interpretato come diseducativo. I giocatori hanno rifiutato la medaglia dando un pessimo esempio di sportività. Lo stadio è stato poi abbandonato dai tifosi inglesi subito dopo i rigori senza festeggiare un evento sportivo dove c’è onore per vinti e vincitori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

otto − 8 =