Istanze Online: cos’è e come iscriversi sulla piattaforma dedicata alla scuola

0
431
istanze online scuola

In un periodo in cui sono moltissimi i docenti (o aspiranti tali) che stanno presentando domanda per partecipare ai vari concorsi per la scuola o per accedere alle graduatorie provinciali, Istanze Online assume un ruolo fondamentale. Ma di cosa si tratta nello specifico?

Ti consigliamo come approfondimento – Scuola, a settembre 200.000 cattedre vuote

Istanze Online: cos’è?

istanze online scuola scuole istruzione, graduatorie provincialiIstanze Online è una piattaforma web gratuita, denominata Polis – Presentazione Online delle Istanze che il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha messo a disposizione del personale scolastico e di quanti desiderano lavorare nella scuola. Prima del progetto Polis, le domande che oggi si possono presentare online dovevano essere spedite in forma cartacea. Dunque, il servizio digitale serve a ridurre in maniera sensibile la distanza tra cittadino e Pubblica Amministrazione. Inoltre, alle persone interessate è garantito un notevole risparmio sia di tempo che di denaro.

Ti consigliamo come approfondimento – Trasferimenti scuola 2020: soddisfatte oltre la metà delle richieste di mobilità

Come iscriversi su Istanze Online?

Libri istanze onlinePer iscriversi al servizio MIUR Istanze Online occorre, prima di tutto, avere una casella di posta elettronica, che sia istituzionale o una propria e-mail personale privata, oppure di un account SPID. Inoltre, bisogna disporre di un documento di riconoscimento valido e del Codice Fiscale o della Tessera Sanitaria, in quanto durante la compilazione del modulo informatizzato vengono richiesti dei dati desumibili da questa documentazione.

Ti consigliamo come approfondimento – Graduatorie Provinciali: al via la presentazione delle domande
trasferimenti scuola 2020Ecco i passaggi da seguire
  • Fare clic sul pulsante “Accedi” in basso a sinistra; nella pagina di Login fare clic su “Entra con SPID”: procedere al riconoscimento selezionando il proprio provider;
  • Nella sezione di richiesta abilitazione al servizio inserire i dati previsti (domicilio, recapiti telefonici e dati per l’identificazione);
  • Viene anche proposta una domanda per il recupero del codice personale. È opportuno utilizzare la domanda proposta (cognome da nubile della madre) evitando di utilizzarne altre che potrebbero essere dimenticate o variare nel tempo. Ricordare la risposta a questa domanda sarà utile nel caso di “smarrimento” del codice personale, per le operazioni di recupero dello stesso;
  • Selezionare “Conferma”;
  • Terminata questa fase è visualizzata la pagina conclusiva della registrazione con alcune avvertenze. Da essa è possibile stampare o salvare il modulo di adesione che sarà anche inviato per e-mail insieme al codice personale temporaneo;
  • Confermare questa schermata con il pulsante “Accetto”. Nella nuova pagina si viene avvisati dell’invio della e-mail con il codice personale temporaneo e del modulo di adesione e di quello di delega. Uscire dalla pagina (Esci);
  • Compare la schermata per procedere alla modifica (obbligatoria) del Codice Personale Temporaneo (CPT). In caso di smarrimento del CPT, è possibile richiederlo con un nuovo invio cliccando sul link “Ripetizione invio Codice Personale Temporaneo”;
  • Se la procedura si è conclusa positivamente appare una schermata di conferma;
  • Una volta effettuate queste operazioni si è abilitati ad accedere a Istanze OnLine.

Per chi non ha SPID, invece, per completare la procedura,dovrà recarsi recarsi presso una qualsiasi scuola per il riconoscimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

15 − 7 =