Italia zona rossa dopo Pasqua: sacrifici e restrizioni fino al 30 aprile

0
292
Italia zona rossa dopo Pasqua

Italia zona rossa dopo Pasqua – Nei giorni di Pasqua e Pasquetta, il governo italiano aveva deciso di imporre delle regole ben precise alla penisola: zona rossa sul tutto il suolo nazionale e stringenti norme anti Covid. Dunque, dopo le vacanze pasquali dovrebbe tornare il sistema dell’Italia suddivisa a colori, i quali saranno decisi in base all’andamento dei dati forniti dall’ISS. Con una novità: la zona gialla è stata esclusa – da decreto – fino al 30 aprile.

Ti consigliamo come approfondimento – Campania resta in zona rossa: RT alle stelle e lockdown fino al 15 aprile

Italia zona rossa dopo Pasqua, le regioni che passeranno in zona rossa e in zona arancione

Italia zona rossa dopo PasquaL’ultimo monitoraggio effettuato dall’Istituto Superiore di Sanità ha stabilito i colori che assumeranno le regioni da domani 6 aprile. Si ricorda che, da decreto, la zona gialla è stata esclusa a priori fino al 30 aprile. Quindi, le regioni potranno diventare zona arancione o scivolare nuovamente in zona rossa. Per quanto riguarda quest’ultima, sono nove le regioni che vi rientreranno da domani. Stiamo parlando di: Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana e Valle d’Aosta. Le regioni che, invece, sarà colorate di arancione sono: Abruzzo, Basilicata, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Sardegna, Trentino-Alto Adige, Umbria e Veneto. Per una nuova variazione del colore bisognerà attendere il 9 aprile, ovvero quando si esprimerà l’ISS.

Cosa cambia per le attività commerciali? In entrambi i casi, i ristoranti e i bar resteranno chiusi e potranno effettuare solo servizio di asporto. In zona arancione gli spostamenti sono limitati solo all’interno del proprio comune e le scuole di ogni ordine e grado saranno aperte. In zona rossa gli spostamenti devono essere sempre giustificati. Si potrà uscire solo per motivi strettamente necessari: lavoro, salute o necessità. I negozi saranno chiusi e le scuole saranno in presenza solo fino alla prima media.

Ti consigliamo come approfondimento – Pasqua viaggi estero: consentito turismo in zona rossa. Ecco dove andare

La posizione delle Regioni in vista dell’incontro col Premier

Lorenzin gaffe giornata nazionale vittime covid, Italia zona rossa dopo Pasqua Intanto, in questi giorni, le Regioni hanno espresso la propria posizione in vista dell’incontro di giovedì con il Premier, Mario Draghi.
Fornire prospettive a quei settori chiusi valutando aperture subito dopo il 20 aprile, nel caso di un miglioramento dei dati epidemiologici. In modo tale da permettere da maggio la ripartenza di attività in stand-by da troppo tempo come le palestre“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

11 − sette =