Italia zona rossa a Natale, il Governo decide: mini lockdown per le feste

0
716
Conte, natale italia zona rossa natale
Fonte: profilo Facebook di Giuseppe Conte

Italia zona rossa Natale: questo il compromesso raggiunto dal Governo per il periodo delle feste. L’accordo sulla stretta è ormai praticamente chiuso, anche se la decisione non è ancora stata ufficializzata: manca solo l’ok di Italia Viva. La riunione del premier Conte con il partito è infatti slittata a oggi pomeriggio, dopo la lunga giornata di ieri, scandita da trattative e compromessi. In via definitiva, si opterà per una via di mezzo tra la linea più restrittiva voluta da Boccia e Speranza, e quella più “soft” del presidente del Consiglio.

Ti consigliamo come approfondimento – Natale, Italia in lockdown? La decisione del Governo

Italia zona rossa Natale: le date

coronavirus conte congiunti stati generali, stato di emergenza nuovo dpcm italia zona rossa nataleIl Governo è ancora indeciso sulle varie date in cui scatteranno le chiusure per l’Italia zona rossa Natale. Sono due le possibili ipotesi vagliate dalla maggioranza:

  • Blocco della circolazione dal 24 al 3 gennaio, solo nei giorni festivi e prefestivi. In pratica, la stretta scatterebbe dal 24 al 27 dicembre e dal 31 dicembre al 3 gennaio 2021. Ci sarebbe quindi un allentamento dei giorni 28, 29 e 30 dicembre, anche per dare respiro alle varie attività commerciali. Inoltre, le chiusure non riguarderebbero l’Epifania;
  • Mini lockdown solo per i giorni della Vigilia, Natale, per il 31 dicembre e 1° dell’anno. Nei restanti giorni l’Italia entrerebbe in zona arancione. Secondo questa ipotesi, dal 4 al 6 gennaio potrebbero riaprire sia i negozi che le attività di ristorazione. Inoltre chi è in zona gialla, potrebbe anche spostarsi fuori dal proprio comune di residenza. 
Ti consigliamo come approfondimento – Salvini sul lockdown Natale: “Rimborsi subito per tutte le attività in Italia”

Italia zona rossa Natale: chiusure anticipate?

Conte italia zona rossa natale
Fonte: profilo Facebook di Giuseppe Conte

Un altro possibile scenario riguarda la linea più restrittiva fortemente voluta dal ministro Boccia e da Speranza: chiusura totale già dal week end prossimo, quindi dal 19-20 dicembre e fino all’Epifania.

Le chiusure anticipate sarebbero state pensate per evitare la grande fuga degli italiani proprio nei giorni precedenti al lockdown – prevista soprattutto verso il Sud – per riunirsi comunque con i propri cari. Tuttavia, sembra che questa ipotesi sia stata già definitivamente accantonata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × 5 =