Jeanne Baret: l’esploratrice che si travestì da uomo per circumnavigare il mondo

0
228

Il doodle di oggi di Google è dedicato a Jeanne Baret e al 280° anniversario della sua nascita. La storia di questa donna è poco conosciuta ma molto affascinante. Jeanne finse di essere un uomo per poter partecipare alle spedizioni francesi alla volta del mondo.

Ti consigliamo come approfondimento – Sant’Anna: il culto della madre di Maria tra fede e storia

La vita di Jeanne Baret

barca di san pietro jeanne baretDei primi anni di vita di Jeanne Baret si sa molto poco. Nacque il 27 luglio 1740 in un villaggio della Borgogna, in Francia. La sua famiglia era molto umile. Tuttavia la sua storia ha dell’incredibile. Jeanne Baret, infatti, è la prima donna ad aver circumnavigato il globo terrestre.

Nel 1700 alle donne non era permesso viaggiare sulle navi della marina. Per questo, Jeanne dovette travestirsi da uomo per poter far parte dell’equipaggio. Ad aiutarla fu il naturalista Philibert Commerson, per il quale aveva lavorato come governante e con il quale ebbe una relazione dopo la morte della moglie. Jeanne, cosi, divenne Jean, il valletto assistente di Commerson. Nascose il seno sotto bende di lino. Partecipò alla spedizione di Louis Antoine de Bouganville e in suo onore chiamò Bougainvillea la pianta rampicante che proprio lei scoprì in Brasile.

Ti consigliamo come approfondimento – San Lorenzo: la notte delle stelle cadenti tra storia e leggenda

Un omaggio al coraggio

Il doodle di Google (da google.it)

A bordo, però, il resto dell’equipaggio nutriva già dei dubbi sulla sua identità. Esistono diverse versioni del suo smascheramento. Secondo alcuni fu sorpresa nuda nella Papua Nuova Guinea. Secondo altri, furono gli indigeni di Nuova Citrea a definirla “mahu” (una donna nel corpo di un uomo). Ad ogni modo, Jeanne dovette confessare. Lei e Commerson rimasero alla Mauritius, presso amici dell’uomo. Dopo la morte di lui, Jeanne Baret sposò un ufficiale dell’esercito francese, con il quale fece ritorno in patria.

La storia di Jeanne Baret è un inno al coraggio e all’avventura. Durante la sua vita ha amato, viaggiato, esplorato, si è interessata di botanica e ha sfidato le stringenti regole dell’epoca. Google oggi la omaggia con un ritratto in cui indossa un berretto rosso e abiti a righe.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here