Kalò 5.0: a Pomigliano d’Arco la cucina tradizionale partenopea si “rinnova”

0
225
kalò 5.0
In foto Enzo Sassone e Aurelia Papa

POMIGLIANO D’ARCO – Anche in un periodo particolare come questo, c’è chi con coraggio e determinazione investe sul nostro territorio, realizzando quello che è da sempre il sogno di una vita. È il caso di Kalò 5.0 il ristorante-pizzeria sito in via Vittorio Tufano n°3 di Enzo Sassone e Aurelia Papa. Oggi finalmente per la prima volta apre le porte ai suoi clienti. Nella sua cucina la tradizione gastronomica partenopea prende vita in chiave contemporanea in un incontro perfetto che regala un’esperienza culinaria dal sapore innovativo. Noi di Informa Press abbiamo intervistato i due proprietari.

Ti consigliamo questo approfondimento – Biscotto gelato: la tradizione napoletana che conquistò Parigi

Kalò 5.0 intervista a Enzo e Aurelia

Kalò 5.0
Interno sala

Ciao Enzo, finalmente apre oggi Kalò 5.0, ma come nasce?

“Ciao a tutti. Kalò 5.0 è la realizzazione del sogno di una vita. Volevamo portare sul nostro territorio qualcosa di innovativo, dal sapore di una volta ma che unisse i gusti di tutti. Proprio per questo proponiamo ai nostri clienti piatti della tradizione partenopea rivisitati in chiave contemporanea. Il tutto è preparato con i migliori prodotti del territorio campano e scelti direttamente da noi.”

Quali sono le specialità che andrete a preparare ai vostri clienti?

“I nostri piatti di punta sono sicuramente la parmigiana di melanzane con crema di pomodoro pachino e scaglie di parmigiano e la pasta allo “Scarpariello”, uno dei piatti più antichi della tradizione con pomodorini freschi e scaglie di parmigiano e pecorino e i bucatini con soffritto. Per quanto riguarda il settore pizzeria tra le nostre specialità offriamo: pizza Kalò 5.0, di nostra invenzione, con crema di pistacchio parmigiana bianca e granella di pistacchio e pizza “Surriento” con pancetta pepata, pomodorini gialli, scaglie di caciocavallo e grattugiata di limoni di Sorrento. Il nostro inoltre è un impasto di prima scelta, morbido e leggero poiché è preparato con farina ai 3 chicchi di grano e lievitato 36 ore.”

Ti consigliamo questo approfondimento – Pizza e felicità: Doxa conferma il connubio tutto italiano

Parola ad Aurelia Papa, co-proprietaria di Kalò 5.0

kalò 5.0
Parmigiana di melanzana con crema di pomodoro pachino e scaglie di parmigiano

Ciao Aurelia, ci spieghi come mai la scelta di questo nome?

“Certo. In Kalò 5.0 è riassunto perfettamente l’essenza del nostro locale, che unisce, come già detto, la tradizione all’innovazione. Il termine Kalò è infatti un termine molto antico, che viene dal greco, utilizzato dai pizzaioli per indicare qualcosa di buono e gustoso. Mentre 5.0 è una sigla che rimanda al mondo dell’innovazione e del digitale, molto utilizzata ai giorni nostri.”

Ti consigliamo questo approfondimento – Caffè napoletano: la storia di un rito durante il Novecento

Ci puoi parlare dei servizi che offrirete da oggi ai vostri clienti?

“Sappiamo bene che questo è un periodo davvero diverso da tutti gli altri ed per questo che abbiamo deciso di venire incontro alle esigenze di tutti offrendo due diverse formule:

  • Menù ristorante: un primo, un secondo, un contorno a scelta e una bibita a scelta;
  • Menù pizza: una pizza a scelta tra margherita, marinara e cosacca, bruschette, zeppoline di alghe e bibita a scelta.

I menù sono disponibili a pranzo dal lunedì al venerdì per un costo rispettivo di 8 e 7 euro. È possibile ordinarli anche da asporto negli stessi giorni con un costo rispettivo di 7 e 6 euro. Noi siamo davvero molto emozionati di iniziare questa avventura e di accogliere finalmente i nostri clienti.”

INFO:

kalò 5.0Kalò 5.0 è aperto tutti i giorni dal lunedì alla domenica con servizio al pubblico fino alle ore 18:00 come da Dpcm. Inoltre è attivo il servizio a domicilio tutti i giorni con orario illimitato, mentre il servizio di asporto è attivo fino alle ore 22:00.

Sito internet: Ristorante Pizzeria Kalò 5.0

Pagina Facebook: Kalò 5.0

Pagina Instagram: Kalò Cinquepuntozero

Per prenotazioni chiamare ai numeri: 388 908 0111 – 081 057 0548

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

17 − 14 =