La Casa di Carta Corea, ecco data d’uscita, cast e trailer della nuova serie Netflix che non piace al web

0
282
la casa di carta corea

La casa di carta Corea – Tutti hanno amato La casa di carta. La serie TV spagnola di Netflix ha segnato un’epoca della streaming. Un successo difficilmente bissabile, quello delle prime due stagioni. Successo comunque bissato dalle nuove stagioni che, al pathos, hanno aumentato la difficoltà. Una serie insuperabile. Eppure, ecco che arriva uno spin-off, ambientato questa volta in Corea.  

Ti consigliamo come approfondimento – Serie TV, le 5 a tematica LGBT che non puoi proprio perdere, neanche se sei etero

La casa di carta Corea: quando esce 

Casa di Carta 5, la casa di carta corea
Presa dalla pagina ufficiale de “La Case de Papel”

È arrivato oggi l’annuncio di Netflix. La nuova serie ha visto il lancio dai social di Netflix Italia. Fissata anche la data di uscita. 

Tra i titoli di giugno, gli abbonati Netflix potranno trovare La Casa di Carta Corea, nuova serie che viene direttamente dall’Asia. L’attesa per il 24 giugno, tuttavia, non sembra proprio spasmodica. Moltissimi commenti sui social sono stati fortemente negativi, altri sembrano solo freddi e distaccati. 

Da chi si limita a reazioni stupite, non proprio positivamente, a chi parla di flop annunciato. Alcuni, invece, si scagliano proprio contro il colosso. Chi, con ironia, parla di “Abbonamento Netflix di Wish”. Chi, con più rabbia, lamenta l’aumento degli abbonamenti e la limitazione alle condivisioni malgrado la riduzione della qualità dell’offerta. 

Ti consigliamo come approfondimento – Sesso e serie TV, ecco le cinque serie più hot 

La casa di carta Corea: il cast 

squid game videogioco, la casa di carta corea
da squidgame_

Se in Italia la serie non sembra essere stata accolta coi migliori auspici, in Corea del Sud e nel mondo asiatico gli abbonati impazzano. 

Non solamente perché la serie sarà più vicina e comprensibile, per il mondo orientale, di quanto sia stata in realtà la versione spagnola. Con le nuove simbologie e i temi, sicuramente più vicini al vissuto coreano che al vissuto mediterraneo.  

Anche il cast è considerato stellare. Oltre a Park Hae-Soo, protagonista della fortunata serie Squid Game, molti sono i nomi d’alto profilo. Kim Yunjin, resa celebre dalla serie TV LostJun Jong-seo, direttamente dalla serie Burning, e Yoo Jii-tae di Old boy. Gli altri nomi di primo piano sono quelli di Lee Won-jong, Kim Ji-hun, Jang Yoon-ju,Lee Hyun-woo, Kim Ji-hoon e Lee Kyu-ho. 

Ti consigliamo come approfondimento – Squid Game, Netflix ipotizza  la nuova frontiera della serie: sarà un gioco 

La casa di carta Corea: il trailer 

Generazione 56K, crollo netflix, la casa di carta coreaRilasciato in mattinata il teaser trailer insieme all’annuncio. La storia è ambientata in una ipotetica Corea riunificata, con le due Coree che si preparano a battere una valuta unica. La narrativa è la stessa: un gruppo di criminali, guidato da un abile stratega, cerca di rubare la nuova valuta direttamente dalla zecca di Stato. 

“Solo i ricchi sono diventati più ricchi”, si sente nel teaser trailer. L’ambientazione è quindi quella di un mondo in cui le disuguaglianze economico-sociali sono aumentate e non diminuite come promesso dal sogno del capitalismo. I novelli Robin Hood asiatici non guardano, quindi, alla “simbologia” del gesto, ma vogliono combattere le disuguaglianze. Ma di simboli popolari la serie è ricca: Dalì è sostituito con Hahoe, maschera tradizionale della Corea. E molto altro ancora. 

Ma il lancio non è stato ben accolto, come abbiamo già detto. Solo su Instagram oltre 1.300 commenti negativi in un paio d’ore. Su Facebook altri 300, un centinaio su Youtube e diversi commenti negativi anche su Twitter.  

Insomma, a differenza della serie spagnola, la banda coreana non sembra scaldare i cuori in occidente. Ma si spera che i sei episodi possano smentire le attese. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

8 − 3 =