Lab-Store di Zio Rocco: apre con successo a Pomigliano d’Arco

0
236
Lab-store
Foto di Pasquale Toscano

POMIGLIANO D’ARCO – Mercoledì alle ore 19,00, in via Roma n° 161, è stato inaugurato il Lab-Store di Zio Rocco, primo punto con apertura nottura. “L’Ischitano DOC”, con i suoi quasi 250 rivenditori, localizzati a Napoli e provincia, è diventato ormai il “re dei cornetti” e della colazione napoletana. (Leggi anche: Zio Rocco apre il primo Lab-Store a Pomigliano d’Arco) Il primo Lab-Store approda finalmente a Pomigliano d’Arco, in una location incantevole e accogliente. Elemento visibilmente innovativo è l’enorme vetrata che permette a tutti i clienti di vivere live la preparazione dei prodotti. Un vero e proprio show lab, dove ognuno diventa protagonista dalla propria esperienza culinaria.

(Leggi anche: Regala un sorriso per Natale ai bambini del I Policlinico di Napoli

lab-store
Foto di Pasquale Toscano

Zio Rocco, i prodotti che tutti aspettavano

Presenti nello Store, tutti i prodotti tipici di Zio Rocco. Immancabile l’Ischitano, il suo cornetto “cavallo di battaglia” composto dall’85% di sfoglia zuccherata con miele e dal 15% di pasta brioche, che insieme danno al prodotto finito forza ed equilibrio, rendendolo assolutamente non replicabile. Possiamo gustare l’Ischitano nero, preparato con un impasto al cacao in collaborazione con Leopoldo Infante Cafè Bar e farcito con una crema di cacao fondente al 65% e l’Ischitacchio, la versione dell’Ischitano farcito con crema al pistacchio. E ancora, le ultime creazioni del giovane pasticciere: il Patacchione, una sfoglia unita a un pan di nocciole e farcito con crema di latte e nocciola e la Danese, una brioche sfogliata farcita con la spalmabile Lindt, rivisitata con aggiunta del 25% di nocciole. Grande novità il “Cornetto Scomposto”, presentato ad Alice TV: una stratificazione di cornetto doppia pasta, crema di latte di bufala e amarene candite. Il tutto racchiuso in un elegante barattolino in vetro. Sempre presenti, le sue famosissime creme spalmabili.

Leggi anche: Regala un sorriso per Natale ai bambini del I Policlinico di Napoli

Ma chi è Zio Rocco? Conosciamo meglio Rocco Cannavino, ideatore e proprietario del Lab-Store

Noi di Informa-Press non potevamo mancare all’inaugurazione del primo Lab-Store firmato Zio Rocco, e abbiamo incontrato Rocco Cannavino, il giovane pasticciere, ideatore e proprietario dello Store.

lab-store
Foto di Pasquale Toscano
in foto Rocco Cannavino

Ciao Rocco. Come mai la scelta di portare proprio qui a Pomigliano d’Arco il tuo primo Lab-Store?

“Ciao a tutti. Pomigliano d’Arco è ormai una città che si evolve continuamente nel mondo del food. Volevamo portare sul territorio pomiglianese un prodotto già presente a Napoli. Da qui la decisione di lasciare Pomigliano “neutra” dai rivenditori, proprio perché, io e il mio team, volevamo inaugurare un Lab-Store di vendita diretta aperto di notte.”

Cosa ti sei portato dalle esperienze all’estero, in particolare da quella londinese?

“Dall’esperienza all’estero ho acquisito un concetto preciso: l’estetica del prodotto finito è importante tanto quanto il gusto. Essi sono due elementi che si intrecciano tra di loro camminando a braccetto. Un prodotto non può essere solo buono, ma deve catturare l’attenzione, rapire, e apparire bello dinnanzi a chi lo gusta. Si mangia prima con gli occhi e poi con il palato!”

lab-store
in foto il “Cornetto Scomposto”

Hai già in cantiere altri progetti? Vuoi darci qualche anticipazione?

“Uno dei progetti a breve termine è la collaborazione con Vincenzo Bellavia, e la sua Antica Pasticceria. In programma una Christmas Edition, dove le creme spalmabili avranno i sapori dei suoi prodotti leader di Natale. Ma per ora top secret! Non posso dire di più. Sarà una grande sorpresa!”

 

Con l’apertura del Lab-Store di Zio Rocco Ischitano DOC le serate pomiglianesi saranno sicuramente più dolci!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here