Lavoro: le posizioni più richieste nel 2018

0
140
regione campania lavoro fiat

Quali sono state le posizioni di lavoro più richieste nel 2018? La risposta è abbastanza sorprendente ed è stata rivelata nel corso della quarta edizione dell’Osservatorio delle Competenze Digitali, condotto dalle maggiori Associazioni ICT in Italia, tra cui AICA, Anitec-Assinform, Assintel e Assinter Italia con il supporto di CFMT, Confcommercio, Confindustria e il patrocinio di MIUR e AGID. A essere ricercati sono soprattutto i profili ICT, cioè quelli legati all’elaborazione, trasformazione e trasmissione dell’informazione (Leggi anche – Tecnologia: tutti i pregi di Amazon Echo). Soprattutto, ovviamente attraverso le nuove tecnologie.

Per intenderci, le posizioni più cercate sono queste:

  • SEO manager;
  • Social Media Manager;
  • E-Commerce Manager;
  • Web Designer;
  • Data Scientist;
  • Web Developer;
  • Mobile Developer;

lavoro 1Gli ultimi tre profili sono più legati alla parte squisitamente tecnologica del lavoro. In particolare il Data Scientist sta godendo di una particolare reputazione (è “il lavoro più sexy del secolo”, secondo l’Harvard business review“)

Lavoro nell’ICT: le possibili retribuzioni

Gli specialisti ICT sono sempre più importanti nelle aziende, e la forbice tra la retribuzione lorda minima e massima lo dimostra. Il Seo Manager e il Social Media Manager possono essere pagati dai 35.000 ai 70.000 euro all’anno; l’E-commerce Manager dai 40.000 ai 70000 euro all’anno; il web designer dai 35.000 ai 60.000 euro l’anno. Retribuzioni simili per le professioni più tecnologiche, con un aumento nei massimi per il Data Scientist. Quest’ultimo infatti può arrivare a guadagnare fino a 80.000 euro l’anno.

Leggi anche – Tecnologia TheBreath, il futuro passa dai nostri abiti

Lavoro nell’ICT, un bisogno sempre crescente

Si può facilmente prevedere che queste posizioni saranno cercatissime anche nel 2019. Il apprendistatomotivo è presto detto: mancano gli specialisti, perché le università ne formano molti meno rispetto alla richiesta. Le ultime stime vogliono una richiesta di questi profili, per il triennio 2018-2020, di almeno 80.000 unità. Nel 2018 però sono stati formati appena 8.500 professionisti sul campo. Cercate una professione quindi? Informatica e ingegneria informatica vi aspettano. C’è bisogno di voi, e buon lavoro a tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here